Magazine, 14 marzo 2021

Chiuso in ospedale e sciopero della fame: Fabrizio Corona non ci sta

L’ex re dei paparazzi continuerà la sua protesta finché non parlerà col presidente del Tribunale di sorveglianza di Milano

MILANO (Italia) – I giudici hanno deciso di rimandarlo in carcere, lui ha pubblicato un video mentre si tagliava le vene in segno di protesta e ora, Fabrizio Corona, ha deciso di continuare a digiunare all’interno dell’Ospedale Niguarda fino a quando non verrà ascoltato dal presidente del Tribunale di sorveglianza di Milano.
 
Dopo la colluttazione con alcuni agenti di
polizia, l’ex re dei paparazzi dal nosocomio ha fatto sapere di aver iniziato lo sciopero della fame e della sete. A pubblicare la sua scelta, mentre si trova ricoverato, sono stati i suoi legali tramite la sua pagina Instagram, sul quale anche la madre si è voluta far sentire: “Mio figlio è un perseguitato da un tipo di magistratura bigotta e priva di qualsiasi segno di sensibilità umana”.

Guarda anche 

Confermato il rating Aa2 per il Cantone Ticino

L’agenzia di rating Moody's ha confermato alla Repubblica del Cantone Ticino il rating Aa2 con prospettiva stabile, livello che si situa in una fascia di alta q...
23.07.2021
Ticino

Adeguamento delle direttive per le case per anziani, gli istituti per invalidi e le strutture riabilitative

L’attuale situazione epidemiologica e il buon prosieguo della campagna vaccinale permettono di ulteriormente allentare le misure di protezione in atto nelle struttu...
23.07.2021
Ticino

Notifiche di casi sospetti di effetti indesiderati dei vaccini anti-COVID-19 in Svizzera

Fino al 21 luglio 2021 sono state esaminate 4319 notifiche di sospette reazioni avverse da medicamenti in relazione alle vaccinazioni (EIV) contro il COVID-19 in Svizzera...
23.07.2021
Svizzera

Le app, il nuovo modo di fidelizzare i clienti

Le app hanno conosciuto un incremento pazzesco durante gli ultimi anni. La pandemia ha solamente accelerato un processo ormai inesorabilmente in atto, quello della d...
23.07.2021
Ticino