Svizzera, 09 marzo 2021

Oltre 170mila franchi di debito con l’assistenza: espulso

Il Tribunale federale ha confermato la revoca del permesso di dimora a un cittadino tunisino, al beneficio dell’assistenza pubblica da parecchi anni, periodo durante il quale è inoltre stato condannato due volte per reati legati agli stupefacenti.

L’uomo, classe 1982, ha ricorso fino alla massima corte elvetica contro la decisione delle autorità migratorie del canton Vallese. Ma i giudici di Losanna - con sentenza pubblicata lunedì - hanno ritenuto che un debito di oltre 170mila franchi nei confronti dell’assistenza pubblica corredato da due condanne penali siano un motivo valido per la revoca del permesso.

Anche la moglie del ricorrente non lavora ed è in assistenza, ma essendosi nel frattempo naturalizzata svizzera potrà restare in Vallese, così come i due figli minorenni della coppia. A meno che non vogliano mantenere unita la famiglia. Allora dovrebbero tornare tutti in Tunisia, dove per altro la famiglia era già tornata a vivere tra il 2010 e il 2014.

Guarda anche 

Il sindacato Unia possiede un patrimonio di oltre mezzo miliardo di franchi

Unia, il più grande sindacato svizzero, attivo nei settori dell'industria, della costruzione e dei servizi, finora aveva tenuto segreto il suo patrimonio. Ma o...
13.09.2021
Svizzera

Derubava i clienti FFS mettendo un fazzoletto nel distributore di biglietti

Un cittadino francese residente a Ginevra è riuscito a sottrarre circa 2'000 franchi a clienti delle FFS bloccando l'erogatore del resto dei distributori d...
13.09.2021
Svizzera

Aveva danneggiato antenne radio e veicoli militari, estremista di sinistra dovrà risarcire 250'000 franchi di danni

Un estremista di sinistra di 30 anni arrestato nel gennaio 2019 nel canton Zurigo per aver danneggiato diversi veicoli della polizia e antenne telefoniche è stato ...
05.09.2021
Svizzera

Avvocato tratta i poliziotti di "cow-boy" durante un processo, il TF conferma la condanna

Durante un'udienza nell'aprile 2019, un avvocato vallesano ha perso le staffe trattando gli inquirenti che si sono occupati del suo caso di "cow-boy" ch...
04.09.2021
Svizzera