Svizzera, 25 febbraio 2021

Uccide la nonna in Svizzera e va a suicidarsi in Germania

Un secondo omicidio è avvenuto martedì sera in Svizzera tedesca, dopo quello costato la vita a una 22enne a Buchs (vedi articolo correlato).

Il secondo fatto di sangue, comunicato dalla polizia cantonale di Sciaffusa, ha avuto luogo attorno alle 22 in una casa unifamiliare di Wilchingen. Chiamati sul posto, i soccorritori hanno trovato una donna gravemente ferita, la quale nonostante i tentativi di rianimazione è deceduta ancora sul posto. La vittima, secondo il Blick, è una donna di 80 anni. 

Allo stato attuale delle indagini sembra che la donna sia stata uccisa da suo nipote, un 22enne con problemi psichici che viveva con lei. Dopo l’omicidio il giovane si è recato a Lottstetten, in Germania, dove si è tolto la vita.

Guarda anche 

Il suo appartamento sta per essere messo in vendita, si dà fuoco quando arrivano i funzionari del comune

Una cittadina francese di 56 anni è deceduta ieri mattina a Lutry, nel canton Vaud, dopo essersi data fuoco all'arrivo di funzionari comunali accompagnati da a...
03.09.2021
Svizzera

Lasciano morire una detenuta perchè pensavano simulasse un malore, assolti quattro carcerieri

Il 14 giugno 2018 una donna di 29 anni è morta all'ospedale universitario di Basilea dopo aver tentato di impiccarsi nella prigione in cui era detenuta. Il car...
28.08.2021
Svizzera

Aveva aggredito a coltellate i genitori e il fratello mentre dormivano, due anni dopo viene denunciato

Un cittadino italiano, oggi 24enne, è accusato di aver aggredito a coltellate i genitori e il fratello a Trimbach, nel canton Soletta. I fatti risalgono a agosto 2...
25.08.2021
Svizzera

Aveva ucciso moglie e figlio, condannato al carcere a vita (e a un'eventuale espulsione)

Un cittadino portoghese residente nel canton Vaud accusato di aver ucciso la moglie e suo figlio è stato condannato all'ergastolo, la pena più pesante d...
24.08.2021
Svizzera