Svizzera, 25 febbraio 2021

Uccide la nonna in Svizzera e va a suicidarsi in Germania

Un secondo omicidio è avvenuto martedì sera in Svizzera tedesca, dopo quello costato la vita a una 22enne a Buchs (vedi articolo correlato).

Il secondo fatto di sangue, comunicato dalla polizia cantonale di Sciaffusa, ha avuto luogo attorno alle 22 in una casa unifamiliare di Wilchingen. Chiamati sul posto, i soccorritori hanno trovato una donna gravemente ferita, la quale nonostante
i tentativi di rianimazione è deceduta ancora sul posto. La vittima, secondo il Blick, è una donna di 80 anni. 

Allo stato attuale delle indagini sembra che la donna sia stata uccisa da suo nipote, un 22enne con problemi psichici che viveva con lei. Dopo l’omicidio il giovane si è recato a Lottstetten, in Germania, dove si è tolto la vita.

Guarda anche 

Una corsa da Cantello a Stabio: gli spari, la morte, il suicidio. Una mezz’ora di gelosia e di follia

STABIO – Iniziano a delinearsi sempre di più gli elementi di quanto avvenuto ieri sera dalle 18:30 in poi tra Cantello e Stabio, dove un 51enne ha prima ucci...
26.07.2022
Ticino

Si masturba davanti a una donna nella spiaggia nudisti: 46enne ucciso a colpi di fucile

VAULX-EN-VELIN (Francia) – Un uomo di 46 anni che si stava masturbando davanti a una donna in una spiaggia per nudisti è stato ucciso a colpi di fucile. Il f...
26.07.2022
Magazine

Spara a una donna e poi si suicida: le Terme di Stabio sporche di sangue

STABIO - Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che oggi, poco dopo le 18.30, presso uno stabile in via Bagni a Stabio, è avvenuto un fatto d...
25.07.2022
Ticino

Quattro anni di carcere e espulsione per aver tentato di uccidere una donna conosciuta su Internet

Il Tribunale distrettuale dell'Alto Vallese ha condannato un medico tedesco per avere quasi ucciso una donna conosciuta tramite la popolare app di incontri Tinder....
12.07.2022
Svizzera