Sport, 11 febbraio 2021

Arbitri minacciati: “Oliver dopo Real-Juve dovette cambiare casa”

Il fischietto inglese Clattenburg ha raccontato l’aneddoto del suo collega

LONDRA (Gbr) – C’è fermento in Inghilterra per la vicenda dell’arbitro Mike Dean, che ha ricevuto minacce di morte dopo il suo arbitraggio durante la sfida di Premier League tra West Ham e Fulham. Il giudice di gara, infatti, ha chiesto di non essere designato per il prossimo weekend. Su tale vicenda è intervenuto il suo collega Mark Clattenburg, che in una lettera al “Daily Mail”, ha definito il tutto come “una vita nella paura”.
 
“Sono abituato a ricevere lettere a casa mia. Ci sono insulti vili e minacce”, ha spiegato. “L’arbitro Michael Oliver, ad esempio, ha dovuto trasferire la famiglia dopo l’arbitraggio
di Real Madrid-Juventus del 2018, quando i bianconeri vennero eliminati dagli spagnoli”.
 
Oliver e la moglie, anche lei arbitro, furono insultati e minacciati di morte dai tifosi perché inferociti dal dubbio rigore fischiato in favore del Real Madrid al 93’ che, con la trasformazione dal dischetto di Cristiano Ronaldo, sancì l’eliminazione della Juventus dalla Champions League, al termine di una partita sontuosa che terminò per 1-3.
 
Quella partita passò alla storia anche per le dichiarazioni rilasciate a caldo da Gigi Buffon: “Ha un bidone dell’immondizia al posto del cuore”.

Guarda anche 

Il Lugano risorge in Vallese…

SION – Sarà stata l’aria di primavera a far (ri)sbocciare il Lugano. O, molto più probabilmente, sarà stata la classifica preoccupante a ...
05.03.2021
Sport

1 anno e 2 mesi per droga: Sartor non andrà in carcere (forse)

PARMA (Italia) – Dopo la richiesta da parte del pubblico ministero di una condanna di 2 anni, Gigi Sartor è stato condannato a un anno e 2 mesi e venti giorn...
04.03.2021
Sport

Scandalo a Barcellona: scattano le manette anche per il presidente

BARCELLONA (Spagna) – Pazzesco a Barcellona: gli ufficiali dei “Mossos d’Esquadra”, la polizia regionale della Catalogna, hanno perquisito la sede...
01.03.2021
Sport

Allarme a Cornaredo: il Lugano perde e non vince più

LOSANNA – C’era un Lugano a ottobre che si giocava la vetta della classifica con l’YB. Era un Lugano che, pur non segnando molto, vinceva o al massimo p...
01.03.2021
Sport