Ticino, 06 febbraio 2021

Rapinarono i passanti a Lugano, quattro condanne e un'espulsione

Misero a segno due rapine in centro città a Lugano e ne tentarono una terza solo per racimolare un po’ di soldi da spendere in discoteca. I quattro sono stati condannati ieri dalla Corte delle assise correzionali a pene tra i 21 e i 6 mesi sospesi. Nei confronti di uno di loro, un tunisino residente in Italia, è stata pure decretata l’espulsione dal territorio elvetico per 7 anni.

I fatti erano avvenuti la sera dello scorso 28 agosto. Il gruppetto aveva preso il treno a Mendrisio per andare a divertirsi a Lugano. In mancanza di soldi, era stato deciso di procurarseli rapinando dei passanti a caso.

Un primo tentativo in viale Cattaneo andò a vuoto poiché la vittima non aveva soldi su di sé. Il secondo tentativo, messo a segno in piazza Indipendenza ai danni di due minorenni, procurò invece loro un bottino di 300 franchi e 50 dollari. Il terzo tentativo, originato alla pensilina dei bus, valse infine 300 franchi e una collanina, prelevati sotto minaccia a due giovani.

In aula – come riportano i quotidiani ticinesi - il procuratore pubblico Nicola Respini ha evidenziato come i quattro imputati abbiano agito con violenza e come ancora oggi non abbiano riconosciuto la gravità dei fatti. Al contrario, si sarebbero addirittura vantati delle loro malefatte.

Il tunisino, un 39enne, è quindi stato condannato a 21 mesi parzialmente sospesi e a 7 anni di espulsione dalla Svizzera. Stessa pena, ma interamente sospesa, alla donna del gruppetto, una 27enne di nazionalità elvetica. Un 18enne del Mendrisiotto, anch’egli elvetico, è stato condannato a 18 mesi sospesi. Mentre nei confronti del quarto imputato, un cittadino rumeno dimorante nel Mendrisiotto, è stata emessa una condanna a 6 mesi sospesi ma gli è stata risparmiata l’espulsione dalla Svizzera, nonostante sia normalmente prevista per chi commette il reato di rapina.

Guarda anche 

Il ladro di una banca di Basilea diventa una star del web

L'autore di una rapina in una banca di Basilea campagna è diventato in pochi giorni una star della rete dopo che la polizia basilese ha pubblicato una sua foto...
29.11.2021
Svizzera

“Il PSE: ora un FCL completo per Mansueto e un atto di coraggio della Città”

LUGANO – Il giorno dopo è sempre quello più bello. Quando vivi con pathos una vittoria, un risultato importante, difficilmente riesce a godertelo imme...
29.11.2021
Sport

“Mi è tornata la passione grazie ai ragazzi che alleno”

LUGANO - Tanti infortuni, tre operazioni, tanta sofferenza fisica e morale ma alla fine Christian Stucki è riuscito ad uscire dall’incubo. Ha sme...
30.11.2021
Sport

HCL, ancora troppi errori individuali

LUGANO - Alcune considerazioni dopo la sfida fra i bianconeri e il Friborgo di venerdì sera, sfida terminata con la vittoria degli ospiti all'overtime (3-...
29.11.2021
Sport