Mondo, 29 dicembre 2020

Condannata a 4 anni di carcere la giornalista che denunciò la pandemia a Wuhan

Una giornalista cinese che ha coperto l'epidemia di Covid-19 a Wuhan è stato condannata lunedì a quattro anni di carcere. Zhang Zhan, questo il suo nome, "sembrava molto scoraggiato quando la sentenza è stata annunciata", ha detto all'agenzia stampa AFP uno dei suoi avvocati, Ren Quanniu. A giornalisti e diplomatici stranieri non è stato permesso di assistere al processo di Zhang nel tribunale di Shanghai.

Alcuni dei suoi sostenitori sono stati respinti dalla polizia all'apertura del processo, hanno detto i giornalisti dell'AFP. Zhang Zhan rischiava una condanna fino a cinque anni di carcere. Nativa di Shanghai, si era recata lo scorso febbraio a Wuhan, allora in piena epidemia di Coronavirus, per riportare ciò che stava succedendo, soprattutto sulla situazione caotica degli ospedali locali.

Il tribunale l'aveva allora accusata di aver diffuso informazioni false su Internet, riferisce l'altro suo avvocato, Zhang Keke sempre a AFP.

Zhang era in sciopero della fame da giugno per protestare contro la sua detenzione e da allora è stata alimentata a forza con un tubo nasale, secondo i suoi avvocati. "Quando l'ho vista la settimana scorsa, ha detto: 'Se subirò una condanna pesante, rifiuterò tutto il cibo fino alla fine'. Pensa che morirà in prigione", ha detto Keke.

Guarda anche 

Diverse migliaia di manifestanti contro le misure coronavirus a Uster

Sabato pomeriggio si è tenuta l'ennesima manifestazione contro le misure cornavirus a Uster, comune della periferia di Zurigo. Stando alla polizia erano circa ...
26.09.2021
Svizzera

Il gigante dell'immobiliare Evergrande sull'orlo del fallimento, "rischio di una Lehman Brothers cinese"

Il gigante immobiliare cinese Evergrande ha accumulato più di 300 miliardi di dollari di debiti e si trova ora sull'orlo del fallimento e rischia, secondo d...
16.09.2021
Mondo

Leader dei no-vax: muore a 57 anni!

HOLON (Israele) – “Non arrendetevi, lo Stato usa metodi coercitivi criminali con noi. Vogliono spazzarmi via”. Sono state praticamente le ultime parole ...
16.09.2021
Magazine

"No all'obbligo di vaccinazione", si andrà (probabilmente) a votare

I cittadini svizzeri, con tutta probabilità, saranno chiamati ad esprimersi su un'iniziativa popolare che intende vietare qualsiasi forma di discriminazione co...
07.09.2021
Svizzera