Mondo, 29 dicembre 2020

Condannata a 4 anni di carcere la giornalista che denunciò la pandemia a Wuhan

Una giornalista cinese che ha coperto l'epidemia di Covid-19 a Wuhan è stato condannata lunedì a quattro anni di carcere. Zhang Zhan, questo il suo nome, "sembrava molto scoraggiato quando la sentenza è stata annunciata", ha detto all'agenzia stampa AFP uno dei suoi avvocati, Ren Quanniu. A giornalisti e diplomatici stranieri non è stato permesso di assistere al processo di Zhang nel tribunale di Shanghai.

Alcuni dei suoi sostenitori sono stati respinti dalla polizia all'apertura del processo, hanno detto i giornalisti dell'AFP. Zhang Zhan rischiava una condanna fino a cinque anni di carcere. Nativa di Shanghai, si era recata lo scorso febbraio a Wuhan,
allora in piena epidemia di Coronavirus, per riportare ciò che stava succedendo, soprattutto sulla situazione caotica degli ospedali locali.

Il tribunale l'aveva allora accusata di aver diffuso informazioni false su Internet, riferisce l'altro suo avvocato, Zhang Keke sempre a AFP.

Zhang era in sciopero della fame da giugno per protestare contro la sua detenzione e da allora è stata alimentata a forza con un tubo nasale, secondo i suoi avvocati. "Quando l'ho vista la settimana scorsa, ha detto: 'Se subirò una condanna pesante, rifiuterò tutto il cibo fino alla fine'. Pensa che morirà in prigione", ha detto Keke.

Guarda anche 

Condannato per aver picchiato la moglie incinta, non verrà espulso

Un cittadino siriano di 36 anni sarà rilasciato, nonostante lunedì sia stato giudicato colpevole dal Tribunale penale di Basilea Città di gravi vi...
21.09.2022
Svizzera

Rapina una biglietteria per pagare una fattura, non dovrà andare in carcere

Rapina una biglietteria per un magro bottino di qualche migliaio di franchi e, dopo aver usato i soldi per pagare una fattura, si costituisce alla polizia. Come r...
11.09.2022
Svizzera

Deve pagare 450 franchi di multa perché il suo chihuahua è scappato di casa

Perdere il proprio cane può avere sgradevoli risvolti penali, anche se questi ha le dimensioni e il peso di un gatto. Lo ha scoperto una 50enne di Küsnacht...
09.09.2022
Svizzera

Si filmavano mentre guidavano a 200 km/h, dovranno andare in carcere

Due uomini di 27 e 23 anni residenti a Ginevra sono stati condannati a pene detentive per aver guidato a velocità estremamente elevate per poi pubblicare i vide...
03.09.2022
Svizzera