Magazine, 28 dicembre 2020

Il Capodanno a tempo del Coronavirus: a Napoli arrivata la “bomba Covid”

In questi giorni le forze dell’ordine della Campania hanno sequestrato tonnellate di botti illegali

NAPOLI (Italia) – Si sa: non è Capodanno senza fuochi d’artificio, botti e brindisi. Quest’anno però le feste e i bagordi sono vietati e ogni festa pubblica è stata cancellata. Ma a Napoli non si vuole perdere l’usanza di salutare l’arrivo del nuovo anno (che mai come questa volta ci auguriamo sia nettamente migliore rispetto a quello che ci stiamo per lasciare alle spalle) con botti e petardi.
 
E così, esattamente dove sono nati i famosi “Pallone di Maradona” e il petardo “Bin Laden”, i fuochisti sono già pronti a mettere sul mercato il botto dell’anno: la “bomba Covid”, un petardo ancora più pericoloso dei precedenti.
 
Costa dai 20 ai 50 Euro e rischia di fare ingenti danni, anche di uccidere. Per questo le forze dell’ordine campane stanno lavorando alacremente per evitare problemi seri nella notte di San Silvestro, sequestrando tonnellate di botti illegali.

Guarda anche 

Tra regular season e playoff: la corsa al titolo diventa un percorso ad ostacoli

Nella giornata di ieri l’assemblea dei club di National League e di Swiss League ha definito gli scenari da adottare in caso ci fosse l’impossibilità d...
05.01.2021
Sport

In 18 al party di Natale: scoppia lo scandalo in Premier

LONDRA (Gbr) – Tra variante inglese e Covid “normale”, l’Inghilterra negli ultimi giorni ha fatto registrare un nuovo boom di contagi. C’&eg...
04.01.2021
Sport

Party faraonico con 500 persone in tempo di Covid: la follia di Neymar

MAGARATIBA (Brasile) – Capodanno non è ancora arrivato e già si è alzato il primo polverone in merito a feste e party non autorizzati, in tempo...
29.12.2020
Sport

“Vorrei svegliarmi un giorno e sapere che il virus è morto”

LUGANO -  Presidente Vicky Mantegazza: possiamo dire che questa è la peggior stagione da quando lei ha preso in mano le redini dell’HC Lugano? ...
21.12.2020
Sport