Magazine, 28 dicembre 2020

Il Capodanno a tempo del Coronavirus: a Napoli arrivata la “bomba Covid”

In questi giorni le forze dell’ordine della Campania hanno sequestrato tonnellate di botti illegali

NAPOLI (Italia) – Si sa: non è Capodanno senza fuochi d’artificio, botti e brindisi. Quest’anno però le feste e i bagordi sono vietati e ogni festa pubblica è stata cancellata. Ma a Napoli non si vuole perdere l’usanza di salutare l’arrivo del nuovo anno (che mai come questa volta ci auguriamo sia nettamente migliore rispetto a quello che ci stiamo per lasciare alle spalle) con botti e petardi.
 
E così, esattamente dove sono nati i famosi
“Pallone di Maradona” e il petardo “Bin Laden”, i fuochisti sono già pronti a mettere sul mercato il botto dell’anno: la “bomba Covid”, un petardo ancora più pericoloso dei precedenti.
 
Costa dai 20 ai 50 Euro e rischia di fare ingenti danni, anche di uccidere. Per questo le forze dell’ordine campane stanno lavorando alacremente per evitare problemi seri nella notte di San Silvestro, sequestrando tonnellate di botti illegali.

Guarda anche 

Pass sanitario obbligatorio in Italia a partire dal 6 agosto

L'Italia, dopo la Francia, introdurrà a sua volta il 6 agosto l'obbligo di presentare una prova di essere vaccinati, guariti o un test negativo contro il C...
23.07.2021
Mondo

L'OMS chiede nuove indagini sui laboratori cinesi per scoprire l'origine del Covid-19

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha chiesto venerdì ulteriori indagini e il "controllo dei laboratori" in Cina per identificare l&...
17.07.2021
Mondo

Paura in casa Italia: 3 positivi in vista della finale

COVERCIANO (Italia) – Il ritiro dell’Italia, in vista della finale di EURO 2020, è blindato. E non per fare pretattica, ma per un rischio di Covid all&...
09.07.2021
Sport

Altro che EURO 2020: a Tokyo saranno Olimpiadi senza pubblico!

TOKYO (Giappone) – A due settimane dall’avvio dei Giochi olimpici di Tokyo è arrivata la decisione: le gare giapponesi si disputeranno senza tifosi sug...
08.07.2021
Sport