Mondo, 11 novembre 2020

Pompeo: "Ci sarà una facile transizione verso un secondo mandato di Trump"

Il segretario di Stato americano Mike Pompeo non solo non riconosce la vittoria di Joe Biden alle elezioni presidenziali americane, come d'altronde la grande maggioranza degli eletti repubblicani, ma sembra essere convinto che alla fine Donald Trump riuscirà a strappare un secondo mandato come presidente degli Stati Uniti . Alla domanda se il suo dipartimento si sta preparando alla transizione verso un'amministrazione Biden, Pompeo ha detto in una conferenza stampa Martedì a Washington: "Ci sarà una facile ("smooth") transizione verso una seconda amministrazione Trump".

Pompeo ha risposto alla domanda se il rifiuto di Trump di ammettere la sconfitta non screditasse gli appelli del Ministero degli Esteri ad altri Paesi per elezioni libere ed eque. "Questo è ridicolo", disse Pompeo. "Gli Stati Uniti hanno un sistema elettorale profondamente radicato nella nostra Costituzione".

Joe Biden si è dichiarato vincitore delle elezioni presidenziali sabato scorso sulla base di previsioni e annunci fatti dai media statunitensi ma il suo sfidante Donald Trump non ha riconosciuto la sua sconfitta denunciando brogli che avrebbero avvantaggiato l'avversario.

Il presidente degli Stati Uniti non è eletto direttamente dal popolo, ma dai Grandi elettori di uno Stato. Il vincitore ha bisogno di almeno 270 dei 538 elettori. Gli Stati devono certificare i risultati finali delle elezioni entro l'8 dicembre e riferirli a Washington mentre il 14 dicembre gli elettori si riuniscono per la votazione finale. Fino ad allora, qualsiasi candidato ha il diritto di contestare legalmente il risultato e l'integrità del processo elettorale.

Guarda anche 

Trump non demorde, "il risultato di queste elezioni fraudolente sarà invertito"

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump mercoledì ha invitato ha promesso ai suoi sostenitori che il risultato delle elezioni sarà invertito il risulta...
26.11.2020
Mondo

Salta in acqua e salva il suo cane dall'attacco di un alligatore (VIDEO)

Richard Wilbanks pensava che non avrebbe più rivisto il suo cane Gunner, il suo cucciolo di tre mesi, dopo che un alligatore era spuntato fuori da uno stagno per a...
23.11.2020
Mondo

Elezioni USA, il caso Georgia e il software sotto accusa

Come riportato anche dal Daily Mail, la scorsa era emersa la notizia che in Michigan il software utilizzato per tabulare i voti espressi in 47 contee di tutto lo Sta...
18.11.2020
Mondo

Decine di migliaia di persone a Washington per sostenere il presidente Donald Trump e denunciare le "elezioni rubate"

Decine di migliaia di sostenitori di Donald Trump hanno manifestato sabato a Washington sabato per mostrare il loro sostegno al presidente e denunciare quelle che ritengo...
15.11.2020
Mondo