Sport, 10 novembre 2020

Atalanta-Valencia: la bomba perfetta per il Covid. “Il 20% dei presenti aveva sintomi”

Uno studio ha confermato che uno spettatore su cinque del match dello scorso 19 febbraio aveva i sintomi del Coronavirus

MILANO (Italia) – La partita di Champions League Atalanta-Valencia, giocata a San Siro lo scorso 19 febbraio, già diversi mesi fa era stata individuata come uno dei fattori che provocò la drammatica situazione vissuta a Bergamo durante la prima ondata del Covid. Ora arrivano i risultati di uno studio che conferma che quella sfida fu una vera e propria bomba per la diffusione del virus. L’agenzia di data management Intiwg, infatti, ha confermato che il 20% dei tifosi presenti allo stadio svilupparono i sintomi del Coronavirus.

“La tempesta perfetta, un evento così è difficile da replicare – ha spiegato Aldo Cristadoro, fondatore e amministratore delegato di Intwig ai colleghi di “Fanpage.it” – C’erano 36'000 persone che si sono spostate tutte assieme da un luogo per
assistere allo stesso evento”. Tanti, infatti, erano i tifosi della Dea che si spostarono da Bergamo a Milano per seguire il match di Champions.

Il problema non è stata la sola partita, ma il viaggio da una città all’altra in auto con gli amici o con uno dei 100-120 pullman organizzati, gli assembramenti prima della sfida, l’uso della metro e i festeggiamenti al momento delle reti realizzate dai ragazzi di Gasperini che si imposero per 4-1. Tenendo conto della poca distanza tra una persona e l’altra, i movimenti, l’assenza di mascherina e le grida durante, prima e dopo i 90’ di gioco ecco che si è creato il terreno perfetto per la diffusione del virus.

Lo studio evidenzia come la sfida non sia stata l’elemento scatenante, ma un acceleratore dell’epidemia.

Guarda anche 

Dal bagnetto con Messi alla magia contro la Francia: Yamal è la stella dell’Europeo

BERLINO (Germania) – La Spagna è pronta a giocarsi la finale di Euro 2024. Non accadeva dal 2012. E lo farà nel segno di Lamine Yamal. Il giovane atta...
11.07.2024
Sport

GALLERY – Dal flop europeo, alle vacanze al mare: pioggia di critiche sugli azzurri

ROMA (Italia) – Non ha certamente brillato, anzi potremmo dire che ha decisamente deluso. Contro di noi ha disputato una delle peggiori partite della sua storia rec...
08.07.2024
Sport

Bologna, terra rossocrociata: “Città ideale per crescere”

BOLOGNA (Italia) - Alessandro Gallo scrive dal 1987 per il Resto del Carlino di Bologna, uno dei principali quotidiani dell’ Emilia Romagna. Bolognese, è...
08.07.2024
Sport

È un calcio di retroguardia: servono idee e tanto coraggio

LUGANO - L’Italia viene umiliata dalla Svizzera, viene dominata tecnicamente e tatticamente. La sconfitta rappresenta una realtà: evidente la crisi prof...
11.07.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto