Sport, 22 marzo 2020

Birra in comune e metro affollata: Atalanta-Valencia ha dato il via al contagio incontrollato in Lombardia

Stando alla Protezione Civile italiana, sarebbe stata proprio la partita di Champions League dello scorso 19 febbraio, disputata a Milano, a innescare l’emergenza totale nella vicina regione

BERGAMO (Italia) – È senza dubbio la zona d’Italia più colpita dal coronavirus, quella in cui si contano più infettati e, purtroppo, anche più vittime. Stiamo parlando della vicina Lombardia e della provincia di Bergamo in particolare: le immagini dei camion militari che portano via le innumerevoli bare dalla città hanno fatto il giro del mondo e hanno lasciato tutti sbigottiti.

La Protezione civile italiana, nel frattempo, è arrivata a una conclusione: l’emergenza totale è stata innescata da quella che doveva essere, e lo è stata almeno sul campo, una delle serate indimenticabili per l’Atalanta
e per i suoi tifosi, ovvero la partita contro il Valencia di Champions League che si è giocata a San Siro lo scorso 19 febbraio.

Quella sfida giocata a Milano è stata definitiva la “gara zero”, quella che ha dato il via al contagio da coronavirus in tutta la Lombardia e poi in Spagna. Quella sera nello stadio meneghino c’erano 45'000 persone, tra italiani e iberici.

La presenza dei tifosi, ammassati, nella metropolitana così come lo scambio di birre fuori dallo stadio – per brindare tutti assieme a quella che sarebbe dovuta essere una serata di festa – avrebbe dato il via al contagio di massa.

Guarda anche 

Lugano da sogno: titolo nel mirino

ZURIGO - Il Lugano ha fatto un ritorno trionfale alla vittoria, sconfiggendo con determinazione il Grasshopper per 1-0 sul terreno degli avv...
14.04.2024
Sport

VIDEO – Reagisce alle offese: calciatore preso a frustate da un tifoso

ABU DHABI (Emirati Arabi Uniti) – Una roba da non crederci: Abderrazak Hamdallah, giocatore dell’Al-Ittihad è stato preso a frustate da un “tifos...
14.04.2024
Sport

Ah, la Champions! Quando due giorni ti riconciliano col calcio

LUGANO – Qualcuno, guardando le partite Real Madrid-Manchester City, Arsenal-Bayern Monaco, PSG-Barcellona e/o Atletico Madrid-Borussia Dortmund probabilmente in qu...
11.04.2024
Sport

“La promozione con l’ACB il mio ricordo più bello”

LUGANO - Affidabile, gentile e umano: sono parole che abbiamo udito spesso quando si pronuncia il nome di Ludovico Morresi, ex calciatore del Lugano e del ...
15.04.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto