Svizzera, 28 ottobre 2020

Espulso dopo aver incassato 261'690 franchi di aiuti sociali

Un cittadino francese che durante gli ultimi dieci anni non ha né lavorato né cercato lavoro dovrà lasciare la Svizzera, insieme alla compagna algerina e ai due figli di lei. Il Tribunale federale ha infatti respinto il ricorso dell’uomo, classe 1968, contro la decisione di revoca del suo permesso di domicilio.
 
Nella sentenza pubblicata ieri si legge che dal 2010 il cittadino francese “non lavora più e dipende interamente dall’aiuto sociale a causa, a suo dire, di una grave depressione”. Sempre nella sentenza si legge che l’uomo “riconosce di non aver nemmeno cercato lavoro durante tutti questi anni, poiché i suoi sforzi si sono focalizzati sull’ottenimento di una rendita di invalidità”. Sforzi profusi invano visto che nel 2018 la rendita
gli è stata negata.
 
Così le autorità del canton Vaud hanno deciso di analizzare il dossier dell’uomo. Scoprendo che, nel 2019, il suo debito nei confronti dell’assistenza pubblica ammontava a 261'690 franchi. Inoltre è emerso che alcuni anni prima l’uomo si era fatto raggiungere dalla fidanzata algerina e dai suoi due figli, tutti soggiornanti illegalmente in Svizzera.
 
Così a inizio 2020 l’uomo si è visto revocare il permesso C. Lui ha presentato ricorso fino al Tribunale federale, ma senza successo. “La sua integrazione in Svizzera è quasi inesistente” scrivono i giudici, che hanno confermato l’espulsione del cittadino francese, ponendo a suo carico le spese giudiziarie di 1'000 franchi.

Guarda anche 

Chiamano la polizia per una rapina in un negozio, ma stanno girando un video

Nell'agosto 2020 a Losanna, un passante aveva segnalato alla polizia di una rapina in corso in un negozio di alimentari. Poco dopo, quattro pattuglie di polizia e due...
22.07.2021
Svizzera

Causa un incidente con un ferito, dovrà lasciare la Svizzera per 5 anni

Un automobilista kosovaro dovrà lasciare la Svizzera per almeno 5 anni per aver causato un incidente in cui era rimasta ferita la persona con cui viaggiava e c'...
21.07.2021
Svizzera

Aveva causato un incidente in cui morì un passeggero, condannato a 5 anni di carcere

Un automobilista residente nel canton Zurigo dovrà scontare più di 5 anni di carcere per aver causato un incidente in cui morì uno dei passeggeri con...
20.07.2021
Svizzera

Uccise il compagno perchè non voleva più sposarsi, condannata a 7 anni di carcere e espulsione

Il Tribunale federale ha respinto il ricorso di una donna che aveva ucciso il suo compagno a coltellate nel settembre 2018 a Veyras, nel canton Vallese. I due, 40enne cit...
15.07.2021
Svizzera