Svizzera, 08 ottobre 2020

Due migranti si buttano dalla finestra di un edificio di Zurigo per fuggire dalla quarantena

Due migranti in attesa di espulsione e che erano stati posti in quarantena sono saltati da finestra al terzo piano dell'edificio in cui alloggiavano, riportando ferite che ne hanno richiesto il ricovero in ospedale. "Stamattina stavo dormendo quando ho sentito improvvisamente delle urla", ha raccontato a "20 Minuten" un testimone. Secondo quanto riporta il portale svizzerotedesco, i due provenivano dal centro di accoglienza di Urdorf, dove erano stati riscontrati diversi casi di ospiti positivi al Coronavirus.

I due alloggiavano nell'ex centro di cura di Erlenhof, un edificio che durante la pandemia di Covid-19
era stato trasformato in un ospedale d'emergenza. Attualmente vi sono ospitati 36 richiedenti asilo respinti in attesa di rimpatrio, di cui di 16 sono risultati positivi al coronavirus giovedì scorso e per questo è stata ordinata una quarantena per gli altri ospiti.

La polizia cantonale di Zurigo ha confermato mercoledì che due persone sono cadute da una finestra al terzo piano dell'edificio in questione. Hanno dovuto essere ricoverati in ospedale Il servizio di sicurezza del Cantone di Zurigo ha inoltre specificato che si trattava di richiedenti l'asilo respinti con un passato criminale. 

Guarda anche 

Due donne aggredite sessualmente a Zurigo

Due aggressioni a sfondo sessuale sono avvenute nella notte tra venerdì e sabato scorso a Zurigo, nel Kreis 11, vicino alla fermata di Leutschenbach. La polizia ri...
17.06.2021
Svizzera

Carobbio: "I minori migranti siano tali fino a 21 anni e non 18"

La consigliera agli Stati Marina Carobbio (PS) è tornata a far sentire la sua voce in difesa dei migranti. In un’interpellanza presentata questa settimana al...
17.06.2021
Svizzera

Ci sono anche due città svizzere nella top ten delle città con la migliore qualità di vita

Ci sono anche due città svizzere nella classifica annuale dell'Economist Intelligence Unit (EIU) delle città più vivibili, pubblicata marted&igra...
10.06.2021
Mondo

"Rapito e poi picchiato con una pistola puntata alla tempia", prima condanna in una vicenda di droga sfuggita di mano

Assomiglia alla trama di un film la vicenda descritta in una sentenza del tribunale distrettuale di Winterthur (ZH). Come riportato venerdì dal "Tages-Anzeige...
05.06.2021
Svizzera