Ticino, 16 settembre 2020

Gianmaria Frapolli è il nuovo amministratore delegato del Casinò di Lugano

Il Consiglio di amministrazione informa che, nella sua seduta di oggi, ha nominato Gianmaria Frapolli
amministratore delegato del Casinò di Lugano.
Gianmaria Frapolli, nato nel 1982, possiede un Bachelor in Economia ed un master in Corporate Finance presso l’università Bocconi di Milano. Egli ha conseguito negli anni diverse formazioni in ambito di negoziazione, digitalizzazione ed un Diploma per la gestione dei consigli di amministrazione presso l’IMD di Losanna e l’INSEAD di Fountainbleau. Ha raggiunto il Casinò nel luglio del 2016, come membro del Consiglio di amministrazione.
 
Egli ha una vasta esperienza nell’ambito della gestione aziendale ed il Casinò potrà inoltre contare sulla sua marcata conoscenza dei processi aziendali digitalizzati. A lui verrà chiesto, in particolare, di implementare progetti tendenti alla modernizzazione dei flussi gestionali interni dell’azienda, oltre che a focalizzarsi su tutte le attività
rilevanti del momento.
Gianmaria Frapolli entrerà in funzione il 1° ottobre 2020. Egli eserciterà il suo mandato fino all’entrata in funzione del nuovo direttore, ad interim quindi, e tiene a sottolineare sin d’ora che non parteciperà al concorso che verrà indetto per la ricerca del/la nuovo/a Direttore/trice.

Il Cda ancora ringrazia Emanuela Ventrici per l’attività profusa e per la disponibilità manifestata in queste ultime settimane. A lei, ancora una volta, i migliori auguri per il suo futuro professionale e personale.

Il Consiglio di amministrazione ringrazia calorosamente Gianmaria Frapolli per essersi messo a disposizione con così breve preavviso; egli riprende la casa da gioco in ripresa dopo la chiusura forzata. Siamo certi che egli saprà imprimere una guida ed una leadership forti e sicure, tale da diventare immediatamente un punto di riferimento indispensabile per tutti i collaboratori del Casinò.

Guarda anche 

Mozione: "COVID, é giunta l’ora di abolire le restrizioni"

È da marzo 2020 che ci troviamo confrontati con una pandemia che ci ha portato a tutta una serie di limitazioni e restrizioni che mai avremmo immaginato di...
28.01.2022
Ticino

Le precisazioni dell'UDC sul caso livelli

“Il 23 settembre 2018, il Popolo ticinese con il 56.7% di voti disse chiaramente NO alla “Scuola che verrà”. L’UDC aveva lanciato il ref...
28.01.2022
Ticino

Condannato per stupro, se la cava con la condizionale

Il tribunale regionale del Giura-Seeland ha condannato un cittadino portoghese di 42 anni per stupro e molestie nei confronti della sua ex ragazza. L'uomo è...
28.01.2022
Svizzera

Il Governo vuole rinnovare la rendita ponte Covid

Rinnovare il periodo di validità degli aiuti in favore dei lavoratori indipendenti e di quelli salariati che non possono beneficiare di indennità ai sensi d...
28.01.2022
Ticino