Svizzera, 09 giugno 2020

Berna vuole testare il mobility pricing, guidare nelle ore di punta costerà di più

Evitare gli ingorghi e incentivare il trasporto pubblico. Il Consiglio federale desidera testare il concetto di pedaggi variabili in funzione dell'orario, detto anche mobility pricing, in varie città della Svizzera. Il parlamento cantonale bernese ha deciso la scorsa settimana di autorizzare i comuni interessati a lanciare progetti pilota in questa direzione.

E secondo quanto "Bund", la città di Berna ha già espresso il suo interesse lo scorso aprile. Secondo la bozza del loro progetto pilota, le autorità della capitale desiderano imporre una tassa ai conducenti di autoveicoli che viaggiano su strade trafficate nelle ore di punta. I viaggi sarebbero registrati usando un "sistema di riconoscimento automatico del numero di targa". L'importo dell'imposta non è stato ancora definito. Può dipendere dalle dimensioni del veicolo, dalle sue emissioni di CO₂ e dal numero di occupanti del veicolo.

I veicoli della polizia e delle ambulanze sarebbero esenti dal pedaggio, come il trasporto pubblico è interessato. Le autorità non vogliono scoraggiare le persone che desiderano passare dalle automobili al trasporto pubblico. Secondo i documenti che il giornale bernese è stato in grado di ottenere, il progetto pilota dovrebbe essere lanciato nel 2025.

Guarda anche 

Dai 16'000 spettatori di San Pietroburgo, ai 5'000 di Rennes ai 1'000 di Berna: ma chi ha ragione?

BERNA – Nella giornata di ieri si sono disputate le prime partite della prima giornata della fase a gironi di Champions League e, oltre a risultati sorprendenti e a...
21.10.2020
Sport

1'000 spettatori sulle tribune: siamo alla resa dei conti?

BERNA – In un clima sempre più del terrore, fatto di numeri (a volte non esattamente chiari), di futuro incerto e di un presente non limpido, la decisione pr...
19.10.2020
Svizzera

Lugano da incorniciare. Ambrì da inquadrare

LUGANO – Due partite. 6 punti ottenuti. 7 gol fatti, 0 subiti e 3 derby di fila vinti (benché 2 amichevoli). Un portiere, Schlegel, capace di firmare gi&agra...
04.10.2020
Sport

Bancomat fatto saltare in aria, il terzo in pochi giorni

Nel canton Berna è stato fatto saltare in aria l'ennesimo distributore di banconote. Gli abitanti del comune di Büren an der Aare hanno allertato la poliz...
01.10.2020
Svizzera