Svizzera, 17 maggio 2020

In tre lo aggrediscono e lo gettano sui binari, salvato dall'arrivo di un agente di sicurezza

Tre persone, descritti dai testimoni come "giovani", hanno aggredito sabato sera un uomo di 40 anni alla stazione di Rheinfelden (nella foto), nel canton Argovia. Durante l'alterco, il 40enne è finito sui binari, ferito. Forse è solo grazie alla presenza fortuita di un agente di sicurezza che si sono evitate conseguenze peggiore. L'agente ha infatti ordinato agli aggressori di riportare il malcapitato al sicuro lontano dai binari. I tre si sono poi dileguati facendo perdere le loro tracce

La polizia è stata avvisata da una chiamata di emergenza, ha fatto sapere domenica. L'agente di sicurezza ha racconta ai poliziotti l'accaduto, mentre per la vittima è stato necessario il ricovero in ospedale a causa delle ferite riportate.

Gli aggressori sono fuggiti verso il centro città ma le ricerche per trovarli si sono rivelate finora infruttuose. La polizia sta cercando testimoni.

Guarda anche 

Milano, medico ucciso in strada con una coltellata alla gola

Un uomo di 65 anni è stato trovato morto in strada a Milano con un profondo taglio alla gola. Secondo una prima ricostruzione fornita dai media...
21.12.2020
Mondo

Un'adolescente ritrovata in condizioni critiche a Olten, probabile aggressione sessuale

Una giovane ragazza è stata trovata in condizioni critiche domenica pomeriggio in un bosco nei pressi di Olten, nel canton Soletta. Secondo un testimone, citato da...
30.11.2020
Svizzera

Dramma di Buchs, il padre ha avvelenato i suoi tre figli

La dinamica e le circostanze del dramma famigliare che ha scosso la città argoviese di Buchs all'inizio della settimana (vedi articoli correlati) erano finora ...
05.11.2020
Svizzera

Argovia, padre di famiglia uccide i tre figli prima di togliersi la vita

Lunedì mattina la polizia ha trovato quattro morti in una casa unifamiliare a Buchs, nel canton Argovia. Come riportato da “20 minuten”, che cita la po...
02.11.2020
Svizzera