Svizzera, 05 maggio 2020

Più di un miliardo per Swiss e Edelweiss, con condizioni

Le condizioni alle quali le compagnie aeree Swiss ed Edelweiss dovrebbero essere aiutate sono state discusse a lungo nella sessione parlamentare di lunedì. Oltre a voler sostenere le due compagnie aeree, il Consiglio federale ha inoltre richiesto un credito di 600 milioni per le società collegate che operano negli aeroporti nazionali. Le condizioni stabilite dal Consiglio federale per questo aiuto sono state tuttavia considerate insufficienti dal campo rosso-verde, il quale si è battuto per condizioni più severe, in particolare in ambito ambientale.

Il governo propone che nessun dividendo possa essere pagato e che i fondi garantiti dalla Confederazione vengano utilizzati solo per le infrastrutture svizzere. È un buon compromesso, data l'importanza del settore dell'aviazione per l'economia svizzera, ha affermato il ministro delle finanze Ueli Maurer. In questo modo, i fondi non saranno spesi all'estero, ha rassicurato.

Con 130 voti favorevoli
e 66 contrari, il Consiglio nazionale ha tuttavia aggiunto requisiti ambientali non vincolanti. Il pagamento degli stanziamenti dovrebbe essere subordinato al fatto che gli obiettivi climatici del Consiglio federale sono soggetti a controllo e sviluppati nell'ambito della futura collaborazione con le compagnie aeree.

Non convinti, i Verdi e il PS hanno avanzato proposte ancora più severe, proposte alle quali la camera bassa non si è allineata respingendo un impegno formale da parte dei beneficiari a favore di una riduzione dei gas a effetto serra, l'introduzione di un'imposta sui biglietti aerei, lo sviluppo di carburanti sintetici, una riduzione voli nazionali o ancora un divieto di licenziare.

Maggiore fortuna l'ha avuta l'UDC, che si è vista approvare, con 98 voti favorevoli e 89 contrari e 8 astensioni, una proposta per costringere le compagnie aeree a rimborsare le agenzie di viaggio per i voli cancellati prima del 30 settembre.

Guarda anche 

Passi avanti per la nuova legge sul CO2 (in attesa del referendum)

La nuova legge sul CO2 è quasi pronta se non per alcuni punti divergenti tra le due camere del Parlamento come la tassazione dell'aviazione d'affari. Ci...
17.09.2020
Svizzera

Il mondo del metallo brilla nuovamente a SwissSkills 2020: arriva un’altra medaglia per il Ticino.

Jason Solari porta a casa la seconda medaglia per AM Suisse Ticino questa volta nella saldatura. Il giovane, che ha svolto il suo apprendistato come metalcostruttore pres...
16.09.2020
Ticino

L'UE rifiuta di integrare SwissCovid alle altre applicazioni europee

Mentre la questione dell'accordo quadro istituzionale tra Svizzera e Unione europea è stata messa in pausa, tra Berna e Bruxelles è nata una nuova contr...
20.08.2020
Svizzera

SwissCovid presto installata automaticamente su tutti i telefoni?

Nonostante gli sforzi del Consiglio federale, l'applicazione SwissCovid fa ancora fatica a convincere gli svizzeri. Secondo una stima dell'Ufficio federale di sta...
01.08.2020
Svizzera