Mondo, 22 marzo 2020

Donald Tusk critica il "nazionalismo" dei paesi UE, "mai come ora abbiamo bisogno dell'Unione europea"

Il presidente del Partito popolare europeo (PPE) ed ex presidente del Consiglio europeo Donald Tusk ha criticato il comportamento "nazionalista" degli Stati membri dell'UE nella lotta contro il coronavirus e, in un'intervista pubblicata sabato in Polonia, ha auspicato una maggiore cooperazione tra gli Stati.

L'ex primo ministro polacco ha inoltre commentato sul quotidiano Gazeta Wyborcza le critiche, espresse da più parti, sulla debolezza dell'UE nel gestire l'epidemia.

"Bisogna distinguere tra i fatti e la propaganda anti-UE. Anni fa, furono gli Stati membri a decidere di lasciare le questioni sanitarie di competenza dei governi nazionali ", ha dichiarato Tusk, confinato a Bruxelles.

Secondo lui, il problema non riguarda la presunta debolezza dell'UE, né della mancanza di mezzi, ma della "riluttanza degli Stati membri a stabilire una strategia, procedure e norme comuni", mentre "soluzioni statali nazionali non funzioneranno a lungo termine perché il virus è cosmopolita ”.

"Abbiamo bisogno dell'Unione europea come mai prima d'ora, un'Unione più unita, dotata di più strumenti e potere", ha insistito, sostenendo la salvaguardia dei valori democratici in un'Europa vicina a "una crisi sociale".

Questa crisi "rischia di colpire l'essenza stessa dell'Occidente, la libertà e l'indipendenza dell'individuo, ma anche i valori dell'UE: solidarietà, apertura, tolleranza, libero mercato" ha affermato l'ex Presidente del Consiglio europeo.

Guarda anche 

Il patrimonio complessivo di Unia è di quasi un miliardo di franchi, "i compagni sono dei buoni capitalisti"

Una recente sentenza del Tribunale federale ha rivelato parte del patrimonio a disposizione del sindacato Unia. Il più grande sindacato della Svizzera possedeva be...
17.09.2021
Svizzera

Leader dei no-vax: muore a 57 anni!

HOLON (Israele) – “Non arrendetevi, lo Stato usa metodi coercitivi criminali con noi. Vogliono spazzarmi via”. Sono state praticamente le ultime parole ...
16.09.2021
Magazine

L'Ue approva 14 miliardi per cercare nuove adesioni nei balcani e la Turchia

Pioggia di soldi per i paesi balcanici non ancora membri dell'UE e la Turchia in vista di un'adesione all'Unione europea. Nei giorni scorsi il Consiglio Europ...
13.09.2021
Mondo

Una decisione irrispettosa: gli americani partono male

LUGANO - Chicago hanno schiacciato il bottone sbagliato! Il signor Joe Mansueto e i suoi accoliti hanno pensato bene di aggiungere anche Abel Braga alla lista delle ...
05.09.2021
Ticino