Sport, 17 marzo 2020

“Isolamento e controlli di polizia: così la Cina ce l’ha fatta!”

Fabio Cannavaro, allenatore proprio in Cina, ha raccontato la sua esperienza

Il primo Paese a essere colpito dal Coronavirus, come ben sappiamo, è stato la Cina che in questi ultimi giorni però si è rialzata, visto che la situazione è nettamente migliorata. A spiegare il tutto e come ci si è arrivati ci ha pensato anche Fabio Cannavaro, allenatore italiano del Guangzhou Evergrande, che ha parlato al “Mundo Deportivo”.

“Adesso qui è tutto normale, vedi la
gente nei ristoranti anche senza mascherina. In Cina hanno sconfitto la pandemia perché hanno seguito le regole delle autorità tutti assieme. La polizia poteva arrivare in ogni momento a verificare se eri veramente a casa e misurarti la temperatura”, ha spiegato.

“Un mese fa non si vedeva un’anima in giro, soltanto polizia e ambulanze. Sono rimasti tutti a casa, è l’unica cosa da fare”, ha concluso.

Guarda anche 

Il Lugano torna a vincere e il Sion vede la Challenge

LUGANO - Quattro sconfitte consecutive (oltretutto senza reti) potevano bastare. Il Lugano, ridisegnato ieri sera da Mister Jacobacci, sconfigge ...
16.05.2021
Sport

Ha il Covid ma prende i trasporti pubblici e va al lavoro: 1'600 franchi di multa

Sono 77 i decreti d’accusa finora emessi nel canton Argovia per violazione delle norme anti-Covid. Tra di essi, come riporta oggi la Aargauer Zeitung, ce ne sono al...
15.05.2021
Svizzera

Che fine ha fatto l’FC Lugano?

LUGANO – Partiamo da un presupposto: perdere a Basilea ci sta. Non segnare a Basilea, anche… ma perdere 6 delle ultime 7 partite e non segnare nelle ultime 4...
13.05.2021
Sport

Lugano brutto e confuso. La serie nera continua

LUGANO - Una settimana oltre modo difficile si è conclusa con una sconfitta pernulla inattesa. Il nervosismo di Jacobacci durante la confe...
09.05.2021
Sport