Svizzera, 11 marzo 2020

Il Consiglio nazionale non vuole il presepe a Palazzo federale

Con 107 voti contrari e 70 favorevoli, il Consiglio nazionale ha respinto un'iniziativa del deputato Jean-Luc Addor (UDC / VS) che chiedeva di allestire un presepe natalizio a Palazzo federale durante le festività natalizie. L'UDC e una maggioranza del PPD hanno appoggiato questa idea, così come due rappresentanti del PLR. Contrari invece la sinistra e gli altri rappresentanti del PLR.

L'iniziativa Jean-Luc Addor mirava a sostituire il grande abete collocato ogni anno davanti alle statue dei tre confederati all'ingresso del Palazzo federale con un presepe. Per il deputato vallesano "il presepe costituisce in tutta la civiltà occidentale e in Svizzera in particolare, una tradizione popolare e un simbolo di solidarietà familiare".

Per la maggioranza della camera bassa, un presepe a Palazzo federale sarebbe andato contro la neutralità confessionale dello Stato. Ma per Addor un presepe non avrebbe un carattere religioso: "La semplice presenza di un presepe non comprometterebbe in alcun modo la libertà di nessuno, perché non costringerebbe nessun cittadino ad aderire ad una religione" ha motivato il democentrista. Ma i suoi colleghi al nazionale non l'hanno vista allo stesso modo, e quindi sarà mantenuto il più "neutrale" abete natalizio.

Guarda anche 

Il Patto ONU per la migrazione rimane sospeso per almeno un'altro anno

Il Parlamento ha deciso di non entrare in materia sul patto ONU per la migrazione dell'ONU, almeno per il momento. Martedì, il Consiglio nazionale ha seguito i...
14.09.2021
Svizzera

Bocciato il pedaggio per stranieri al San Gottardo: "Sarebbe discriminatorio"

Il pedaggio del Brennero costa 9,50 euro sola andata. Quello dell’Arlberg 11 euro. Nel San Gottardo, invece, gli automobilisti del mondo intero potranno continuare ...
18.06.2021
Svizzera

I parlamentari a Berna dovranno rivelare le loro nazionalità. Greta Gysin è contrariata

Con 115 voti contro 64, il Consiglio nazionale ha approvato ieri una modifica dell’ordinanza sull’amministrazione del parlamento, che prevede che in futuro i ...
11.06.2021
Svizzera

Una Consigliera nazionale dei Verdi chiede più vasectomie

L’onere della salute sessuale e riproduttiva deve essere meglio ripartito tra donne e uomini. Ne è convinta la consigliere nazionale Stefania Prezioso Batou ...
23.05.2021
Svizzera