Svizzera, 02 marzo 2020

Per Mister Prezzi la sanità e il trasporto pubblico sono troppo cari

Il trasporto pubblico, la sanità e le telecomunicazioni continuano a costare troppo in Svizzera Stefan Meierhans (nella foto), anche conosciuto come “Mister Prezzi”, figura incaricata dalla Confederazione di sorvegliare l'aumento dei prezzi in Svizzera. Nonostante l'attuale situazione non sia soddisfacente, Meierhans ha anche fatto notare, presentando il suo rapporto annuale, alcuni aspetti positivi, come il fatto che ai 2,6 milioni di possessori di un abbonamento a metà prezzo sono stati automaticamente accreditati 15 franchi., presentando il suo rapporto annuale. Secondo le FFS, la compensazione ammonta a circa 230 milioni di franchi.

A causa della caduta del prezzo delle linee ferroviarie, Meierhans si aspetta inoltre riduzioni generali dei prezzi al cambio di orario nel dicembre 2020. La fornitura di biglietti risparmio dalle comunità tariffarie non è
tuttavia ancora soddisfacente: i viaggiatori a volte devono ancora pagare per un certo viaggio più costoso di un altro che copre distanze più lunghe.

Mister Prezzi ha anche fatto il punto su altri settori. Con PostFinance ha concordato di limitare l'aumento delle commissioni per i pagamenti in contanti. Con La Posta ha concordato il prezzo di lettere e pacchi per il 2020: i clienti privati ​​potranno quindi ottenere riduzioni di prezzo, ad esempio utilizzando l'etichettatura online dei pacchetti.

Nel campo della sanità, resta ancora molto da fare, ma Meierhans accoglie con soddisfazione il calo dei prezzi dei farmaci generici, stimato in 400 milioni di franchi all'anno. Si rammarica "dei dieci anni necessari per raggiungere questo risultato e dei 4 miliardi di franchi che avrebbero potuto essere risparmiati e investiti altrove".

Guarda anche 

Svizzera al cardiopalma, ma agli ottavi ci andiamo noi

DOHA (Qatar) – Sarà Portogallo-Svizzera l’ottavo di finale che martedì ci farà tremare i polsi. Ancora una volta, insomma, la Svizzera si...
02.12.2022
Sport

Alé Svizzera: con coraggio e senza provocazioni

DOHA (Qatar) – Ci siamo. La partita che, al momento della definizione del calendario del Mondiale, era stata indicata come decisiva per le sorti della Nazionale a Q...
02.12.2022
Sport

Spuntata e senza Shaqiri. La Svizzera fa il compitino, ma il Brasile ci castiga

DOHA (Qatar) – La vittoria colta all’esordio del Mondiale qatariota, forse, ci aveva un po’ illusi. Sì perché della sfida contro il Cameru...
29.11.2022
Sport

Casemiro condanna la Svizzera: il Brasile vince 1-0

DOHA (Qatar) – Se contro il Camerun ci aveva pensato Embolo a togliere le castagne dal fuoco per una Svizzera non esattamente brillante, questa volta contro un Bras...
28.11.2022
Sport