Svizzera, 29 febbraio 2020

Amnesty International critica la Svizzera per il "regime severo" dei centri per richiedenti l'asilo

Da circa un anno, la maggior parte delle domande di asilo sono state eseguite con la nuova procedura accelerata nei nuovi centri federali di asilo. Per Amnesty International, che pur era favorevole a questa nuova procedura, "le scadenze troppo brevi e il regime troppo severo dei centri federali" rappresentano un problema.

La procedura, che si svolge "in brevissimo tempo", pone elevate richieste a tutte le parti interessate: le sentenze del Tribunale amministrativo federale che bloccano i rinvii sono relativamente frequenti e dimostrerebbero che la rapidità dell'esame va a scapito di un attento esame dei fatti, ha detto Amnesty International in una dichiarazione di venerdì.

Amnesty osserva che la nuova procedura di asilo -
come dimostrato dalle statistiche sull'asilo pubblicate dalla Segreteria di Stato della migrazione alla fine di gennaio - non ha finora avuto un impatto significativo sui tassi di riconoscimento e protezione. Il tasso di asilo è rimasto invariato al 31,2%, così come quello delle ammissioni provvisorie, che si è attestato al 59,3%.

La ONG ritiene ancora che "i deficit significativi della politica svizzera in materia di asilo continuano a peggiorare indipendentemente dalla nuova procedura". E Alicia Giraudel, responsabile dell'asilo di Amnesty Svizzera osserva: "Nel contesto europeo, la Svizzera sta facendo troppo poco per migliorare la situazione dei migranti, specialmente per quelli in Libia e nelle isole greche".    

Guarda anche 

TANTI AUGURI SVIZZERA

LUGANO - In occasione della festa della Confederazione, Auguri a tutti i nostri lettori ed alla Svizzera!   Da parte di tutto il team di Mattinonline.ch...
01.08.2022
Svizzera

I cinque motivi per non lavorare in Svizzera di un giornale tedesco

Da diversi anni ormai la Svizzera viene considerata come un eldorado per i lavoratori tedeschi. Posti di lavoro qualificati, buone retribuzioni e un'eccellente qua...
23.07.2022
Svizzera

Quando il cuore non basta: Svizzera, Europeo finito

SHEFFIELD (Gbr) – Spesso e volentieri l’espressione “eliminati a testa alta” via abusata e utilizzata solo per giustificare un’eliminazione ...
18.07.2022
Sport

“Uno sport in forte crescita che ha sconfitto i pregiudizi"

LUGANO - “Lo sviluppo del calcio femminile è molto rapido. Abbiamo investito parecchio nell’educazione e in altre risorse, ma per l’UEFA tut...
18.07.2022
Sport