Sport, 13 febbraio 2020

Daspo di 1 anno per una testata in campo: a pagare è l’arbitro

In Italia è stato punito il gesto di un giudice di gara che ha rifilato il colpo a un giocatore durante una partita di Seconda Categoria

MOGLIANO (Italia) – Quante volte abbiamo parlato di calcio violento nelle leghe minori? Quante volte abbiamo letto e scritto di arbitri aggrediti vigliaccamente dai giocatori? Questa volta… è stato l’arbitro a reagire, ad aggredire e a essere squalificato per 1 anno.

A prendere la decisione è stato il questore di Macerata, dopo che un arbitro ha rifilato una testata a un giocatore al termine della sfida Borgo Magliano-Montottone, valida per il campionato di Seconda Categoria italiana: all’uscita dagli spogliatoi l’arbitro ha rifilato il colpo al portiere dei padroni di casa, espulso durante il match. È il primo caso di daspo a un arbitro.

La decisione è stata presa dopo attente indagini dei Carabinieri, ma neanche il portiere se la passerà bene: il Giudice Sportivo, per aver aspettato l’arbitro fuori dagli spogliatoi per chiedere spiegazioni in merito alla sua espulsione, gli ha rifilato 2 anni di squalifica.

Guarda anche 

Coronavirus: il pallone non rotola, il calcio svizzero si ferma

BERNA - Se l'hockey ha deciso di andare avanti per la sua strada - anche a causa del calendario molto stretto - e di disputare comunque le ultime partite della regula...
28.02.2020
Sport

Coronavirus. Allenatore non è ammalato, ma è italiano: sospeso dal club!

BUDAPEST (Ungheria) – Il problema del Coronavirus è sicuramente da prendere con le pinze, da trattare con i guanti, ma a volte la psicosi fa prendere scelte ...
28.02.2020
Sport

Coronavirus: arrivano gli italiani, si chiudono i negozi

LIONE (Francia) – Il Coronavirus è arrivato anche in Svizzera, anche in Ticino, e tutti i casi registrati fin qui nel nostro Paese sono legati in qualche mod...
28.02.2020
Sport

Nella giornata dei pareggi, al Lugano non basta Janga

LUGANO – Certo la vittoria non è arrivata – ma le conferma e la continuità di risultati quest’anno non sono certo di casa a Lugano –...
24.02.2020
Sport