Svizzera, 18 gennaio 2020

Condannato per discriminazione razziale per aver insultato gli stupratori della sua amica

Insulta gli stupratori della sua amica e viene condannato. Uno dei quattro uomini condannati per lo stupro di una transessuale di 27 anni a Vevey nel canton Vaud (vedi articoli correlati) aveva presentato una denuncia contro un amico della vittima. Questo svizzero di 37 anni, disabile e beneficiario di assistenza sociale, tra gennaio e marzo 2019, prima del processo del quartetto, aveva ripetutamente insultato, sui social media, i quattro autori della violenza e in un'occasione aveva associato l'immagine di un'arma con le sue parole offensive.

Una delle persone prese di mira da queste pubblicazioni aveva quindi presentato una denuncia penale, il che diede avvio a un'inchiesta da parte della polizia. Il 37enne è quindi stato ritenuto colpevole di insulto, diffamazione e discriminazione razziale, è stato condannato dal pubblico ministero a una pena sospesa di 20 aliquote giornaliere per un totale di 180 franchi, a cui vanno aggiunti 200 franchi di spese processuali.

Guarda anche 

Pesanti condanne per un caso di corruzione alla SECO, "il più grave da decenni nella storia svizzera"

Per quindici giorni il Tribunale penale federale di Bellinzona nel mese di agosto si è occupato di uno dei più grandi casi di corruzione nella storia del...
19.09.2021
Svizzera

Fa ricorso per una multa per divieto di sosta, alla fine dovrà pagare 15 volte tanto

Succede, talvolta, che quando si fa ricorso per una multa, si riesce a farla annullare, o comunque ridurre l'importo, quando si è convinti di non aver commesso...
18.09.2021
Svizzera

Derubava i clienti FFS mettendo un fazzoletto nel distributore di biglietti

Un cittadino francese residente a Ginevra è riuscito a sottrarre circa 2'000 franchi a clienti delle FFS bloccando l'erogatore del resto dei distributori d...
13.09.2021
Svizzera

Condannati per una partita di calcio in violazione delle regole covid

Un partecipante ad una partita di calcio, tenutasi il 21 maggio 2020 a Losanna, è stato appena condannato per aver violato le regole anti-covid. In precedenza, alt...
12.09.2021
Svizzera