Sport, 09 gennaio 2020

Fuoco e fiamme in Australia: lo Slam si gioca al coperto?

L’Australian Open si disputerà sicuramente, ma potrebbe essere presa una soluzione d’urgenza

MELBOURNE (Australia) – L’Australia continua a bruciare, fuoco e fiamme non sembrano volersi fermare e tutto il mondo guarda con preoccupazione a quanto sta avvenendo a migliaia di chilometri da qui e tutto il mondo si sta mobilitando per cercare di aiutare persone e animali ormai da mesi nella morsa del fuoco.

Anche lo sport sta tenendo d’occhio questa situazione, anche perché fra pochi giorni dovrebbero scattare gli Australian Open. Il primo Slam della stagione tennistica si disputerà sicuramente, come confermato pochi giorni fa dagli organizzatori, ma potrebbe venir condizionato dalla situazione che ha messo in ginocchio l’intero Paese.

Lo Slam, infatti, si potrebbe disputare al chiuso: “Abbiamo tre stadi coperti e otto campi indoor”, ha infatti sottolineato il CEO della Federazione locala Craig Tiley. Una decisione che, sportivamente parlando, cambierebbe e di molto l’equilibrio del torneo, favorendo ancora di più tennisti come Djokovic e Federer, e mettendo ancor più in difficoltà alcuni protagonisti annunciati, primo fra tutti Rafael Nadal.

Nel frattempo il mondo del tennis non sta certo a guardare e per raccogliere fondi per aiutare l’Australia, alcuni dei miglior tennisti – Federer compreso – giocheranno dei match d’esibizione per raccogliere fondi, mentre durante i tornei Down Under, vengono donati 60€ per ogni ace realizzato.

Guarda anche 

Meglio Federer o Nadal? C’è chi dà i voti e il risultato…

LUGANO – Meglio Roger Federer o meglio Rafael Nadal? Più bravo il basilese capace di vincere 20 titoli, a partire da Wimbledon del 2003, oppure il maiorchino...
16.10.2020
Sport

Nadal come Federer. Lewis raggiunge Schumi. LeBron nel nome di Kobe: una domenica storica

PARIGI (Francia) – Senza i vari campionati di calcio in giro per l’Europa, fermi per le sfide di Nations League o per i playoff di qualificazione al prossimo ...
12.10.2020
Sport

6 anni, 4 ore e 1 minuto dopo il tennis ha un nuovo re

NEW YORK (USA) – Roger Federer, Rafael Nadal, Novak Djokovic, Andy Murray, Stanislas Wawrinka e Marin Cilic: a partire dal titolo vinto dal croato a New York nel lo...
14.09.2020
Sport

“Djokovic ha un problema con la rabbia: ha bisogno di aiuto”

NEW YORK (USA) – Senza dubbio è stato e sarà l’evento che ha caratterizzato e che caratterizzerà l’US Open 2020: la squalifica rime...
10.09.2020
Sport