Sport, 20 dicembre 2019

“Non sappiamo più come insultare”: la Curva Nord del Lugano contro la squadra

Dura contestazione da parte del tifo caldo dei bianconeri che ha chiuso il settore per 10' con del nastro bianco e rosso

LUGANO – Si respira un’aria strana, quasi da amichevole estiva, quasi da sfida tra scapoli e ammogliati. Questa sera non sembra di essere alla Cornèr Arena, ma in una pista di qualche paesino.. anzi, probabilmente, ci sarebbe più clima ed entusiasmo.

E invece… e invece il Lugano sta giocando proprio sul suo ghiaccio contro il Bienne, ma lo ha fatto per i primi 10’ senza la sua curva, che ha scioperato. La Curva Nord è rimasta chiusa per tutti: alcuni nastri bianchi e rossi hanno sbarrato gli accessi al settore, mentre sugli spalti ha dominato uno striscione colorito ma molto chiaro: “Fate talmente cag**e che non sappiamo neanche più come insultare”.

Insomma, il derby perso e le prestazioni delle ultime settimane hanno lasciato un segno chiaro nel cuore e nella testa del tifo caldo del Lugano. Da sottolineare che, al momento dell'ingresso degli ultras in pista, il resto della Cornèr Arena ha soronamente fischiato.

Guarda anche 

1'000 spettatori sulle tribune: siamo alla resa dei conti?

BERNA – In un clima sempre più del terrore, fatto di numeri (a volte non esattamente chiari), di futuro incerto e di un presente non limpido, la decisione pr...
19.10.2020
Sport

“Futuro tutto da scrivere Certo, la National League…"

BIASCA - È un ragazzo semplice, Loïc Vedova. Figlio di una terra di emigrati e di gente stoica come la Vallemaggia, sin da bambino ha cullato i...
19.10.2020
Sport

Una zona Cesarini che salva il Lugano

VADUZ - Marcis Oss, giocatore lettone cresciuto nello Spartaks e prestato allo Xamax nelle ultime due stagioni, ieri sera ha vestito i pan...
18.10.2020
Sport

Casinò Lugano “Giochiamo a tutto ma non con la salute”!

Dopo il lockdown della scorsa primavera il Casinò Lugano ha coniato un fortunato slogan che in questi mesi è diventato virale tanto...
17.10.2020
Ticino