Sport, 13 dicembre 2019

La beffa finale arriva al 94’: ciao ciao Europa League

Aratore illude tutti, anche le casse bianconere che con un successo avrebbero sorriso molto di più

KYEV (Ucraina) – Alla fine è terminata con un altro pareggio, con un altro piccolo punticino per il Lugano la campagna europea dell’Europa League 2019/20 bianconera. È finita 1-1 sul campo della Dinamo Kiev la stagione internazionale dei ragazzi di Jacobacci che ora, a causa del ranking UEFA, rischiano di dover guardare le coppe europee dal divano per diversi anni.

È finita 1-1 al termine di un match che poteva davvero regalare 570'000 euro alle casse della società. Una società in vendita e a un passo dal diventare anglo-americana. Ma quei soldi non arriveranno sulle rive del Ceresio perché, dopo la rete di testa di Aratore, i padroni di casa – che erano in lotta per il passaggio del turno – sono riusciti a pareggiare la contesa proprio all’ultimo secondo.

Come spesso si dice… una beffa. E in effetti quella di ieri è stata proprio una beffa perché concludere l’Europa League con una vittoria, la prima stagionale in Europa, avrebbe dato un altro gusto alla campagna internazionale e avrebbe aumentato anche il morale della truppa in vista della complicata sfida di domenica contro l’YB.

Ma ormai piangere sul latte versato serve a poco, dalle parti di Cornaredo bisogna solo vedere il lato positivo per affrontare al meglio la sfida con la capolista del weekend in arrivo.

Guarda anche 

Lugano e… la dura legge del gol

BASILEA – “È la dura legge del gol, fai un gran bel gioco però, se non hai difesa gli altri segnano e poi vincono”. Recitava così u...
25.10.2021
Sport

“Mio padre Sandor un esempio. Ma non vivo nella sua ombra”

LUGANO - Mercedesz Kantor, classe 1998 (è nata l’8 settembre a Modena), 182 cm è la schiacciatrice del Volley Femminile Lugano. Conside...
25.10.2021
Sport

“Se vinci sei un fenomeno. Se perdi diventi un caso”

LUGANO - Le parole sono di un ex allenatone italiano che per anni c andato per la maggiore. Nevio Scala. "Se vinci sei un fenomeno, se perdi diventi u...
24.10.2021
Sport

Marco Müller castigamatti. Lugano a picco, ma c'è uno straniero...

LUGANO - Marco Müller si è ricordato dei suoi trascorsi leventinesi e con grande abilità e freddezza ha rifilato tre reti agli...
24.10.2021
Sport