Svizzera, 02 dicembre 2019

A Lucerna arriva un nuovo radar "invisibile", migliaia gli automobilisti pizzicati

Sul tratto di strada che collega i comuni lucernesi di St-Urban e Altbüron molti automobilisti hanno il piede troppo pesante, perlomeno secondo alcunii residenti, che si sono lamentati con la polizia della situazione. Questa ha quindi installato un radar e delle 22'000 auto che hanno percorso questo tratto durante il periodo di prova, 5147 veicoli - o il 23% - hanno superato gli 80 km / h consentiti.

Solo più tardi gli automobilisti hanno appreso di essere stati pizzicati. Questo perché, come rivela la televisione regionale Tele1, la polizia stava testando un nuovo tipo di radar, il quale misura la velocità dei veicoli utilizzando un infrarosso, a differenza dei radar "tradizionali" che semplicemente scattano una fotografia del veicolo che si trova in eccesso di velocità. E, di conseguenza, non vi è nessun flash e gli automobilisti che commettono l'infrazione non ne sanno nulla finchè non arriva la contravvenzione
a casa.

Il nuovo dispositivo è però fortemente criticato. "Questo radar non ha lo scopo a cui la polizia dovrebbe mirare. Gli automobilisti in eccesso di velocità devono accorgersene immediatamente", sostiene a "20 minuten" Daniel Keller, Gran Consigliere UDC del canton Lucerna e membro del consiglio di amministrazione del TCS. Secondo lui, "l'obiettivo dei controlli deve essere la prevenzione, fare cassa".

Da parte sua, la polizia di Lucerna si difende. Il percorso selezionato sarebbe "adatto" a tale test. E ognuno è responsabile della sua velocità e i limiti sono noti, afferma il portavoce Urs Wigger.
Ma per ora, comunque, nessun acquisto di questi nuovi dispostivi è pianificato dalla polizia cantonale. Daniel Keller si rallegra: "Non è necessaria alcuna alternativa. Le attuali tecniche di controllo sono sufficienti".

Guarda anche 

Conducente di autobus si masturba al volante, licenziato

L'azienda cantonale dei trasporti pubblici di Lucerna (VBL) ha licenziato con effetto immediato un conducente di autobus ripreso mentre si masturbava alla guida del v...
14.04.2020
Svizzera

Un primo drive-in per testare i casi sospetti di covid in Svizzera

Da circa una settimana, i medici di Lucerna hanno la possibilità di indirizzare i pazienti potenzialmente positivi al coronavirus a un centro di test sotto forma d...
01.04.2020
Svizzera

Pirata della strada condannato a 5 anni di carcere e a pagare 30'000 franchi

Un motociclista di 26 anni che ha commesso molteplici infrazioni contro la legge sulla circolazione stradale è stato condannato martedì a quattro anni e und...
20.02.2020
Svizzera

“A Lugano ho fatto degli errori… Il ballo e la cucina: dopo l’esonero ero carico”: Celestini parla del suo addio

LUCERNA – La scorsa primavera era l’allenatore che per la seconda volta in tre anni aveva riportato il Lugano in Europa League, pochi mesi dopo Fabio Celestin...
23.01.2020
Sport