Sport, 28 novembre 2019

VIDEO – Tra Europa League e il tradimento di Ibra: a Malmö va a fuoco la statua di Zlatan

Inseriti nel gruppo del Lugano, gli svedesi più che al campo stanno pensando alla decisione di Ibrahimovic di acquisire le azione dell’Hammarby, la storica rivale

MALMÖ (Svezia) – Inserito nel Gruppo B di Europa League, lo stesso del Lugano, e con la possibilità di giocarsi ancora tutte le carte per superare la fase a gironi (questa sera sarà impegnato in casa contro la Dinamo Kiev), il Malmö – dopo aver perso anche il campionato all’ultima giornata – deve affrontare le ire dei propri tifosi che, come avevano promesso, hanno reagito in maniera furiosa alla notizia della decisione del loro idolo, Zlatan Ibrahimovic, di acquistare le azioni della rivale Hammarby, promettendo di farlo diventare “il club più importante della Scandinavia”.

Ibra aveva iniziato a giocare proprio nel Malmö da giovane, diventandone un simbolo, ma ora la sua statua posta davanti allo stadio degli svedesi è stata presa di mira dai suoi ex tifosi, che le hanno dato fuoco.

Guarda anche 

“Il PSE: ora un FCL completo per Mansueto e un atto di coraggio della Città”

LUGANO – Il giorno dopo è sempre quello più bello. Quando vivi con pathos una vittoria, un risultato importante, difficilmente riesce a godertelo imme...
29.11.2021
Sport

HCL, ancora troppi errori individuali

LUGANO - Alcune considerazioni dopo la sfida fra i bianconeri e il Friborgo di venerdì sera, sfida terminata con la vittoria degli ospiti all'overtime (3-...
29.11.2021
Sport

Quando ACB e Chiasso comandavano in Ticino

BELLINZONA - Oggi al Comunale (ore 14.30) si gioca il derby di Prima Promotion Bellinzona-Chiasso. Si tratta del secondo in stagione: il primo si disputò in a...
28.11.2021
Sport

Lugano lanciatissimo: addirittura secondo!

ZURIGO - Per una notte i bianconeri sono secondi in classifica. Bene. Non accadeva dallo scorso inverno, quando sulla panchina c'era Maurizio ...
28.11.2021
Sport