Svizzera, 25 novembre 2019

Svizzera-UE, un accordo provvisorio per salvare l'accordo quadro

Al fine di salvare l'accordo quadro tra la Svizzera e l'UE attualmente congelato, l'ex diplomatico svizzero Michael Ambühl propone di concludere un accordo provvisorio tra le due parti.

Un accordo temporaneo potrebbe frenare la spirale negativa derivante dalla paralisi dei negoziati sull'accordo istituzionale e consentire di rinviare le discussioni, in una data successiva, con fiducia, spiega l'ex alto funzionario che aveva negoziato gli accordi bilaterali II , in un editorale pubblicato dal "Neue Zürcher Zeitung" lunedì. Il testo è firmato congiuntamente dalla professoressa dell'ETH di Zurigo e scienziata Daniela Scherer.

Secondo gli autori, una dichiarazione di intenti potrebbe servire da base per un possibile accordo accordo. In questo contesto, i partner concorderebbero di continuare ad aggiornare gli accordi tuttora esistenti. E, per il momento, la Svizzera si asterrà dal chiedere nuovi accordi bilaterali, d'altra parte.

Michael Ambühl e Daniela Scherer suggeriscono inoltre che la Confederazione aumenti il suo contributo all'Unione europea. La Svizzera potrebbe chiaramente essere più generosa nel suo contributo alla coesione, come segno di buona volontà, sostengono i due.

"Costerebbe sempre meno alla Svizzera che un accordo quadro squilibrato o rispetto a un attacco imprevisto dell'UE". Questo accordo provvisorio potrebbe includere anche l'intenzione di proseguire i negoziati quando sarà giunto il momento.

Tuttavia, entrambi gli autori sottolineano che un intesa temporanea non sarebbe priva di rischi. In particolare, ciò potrebbe dare all'UE l'impressione che il dibattito su "reali" questioni relative ai contenuti sia escluso. Ma, aggiungono, l'UE dovrebbe preferire un accordo provvisorio a un accordo quadro che rischia di essere respinto in votazione popolare.

Guarda anche 

Il patrimonio complessivo di Unia è di quasi un miliardo di franchi, "i compagni sono dei buoni capitalisti"

Una recente sentenza del Tribunale federale ha rivelato parte del patrimonio a disposizione del sindacato Unia. Il più grande sindacato della Svizzera possedeva be...
17.09.2021
Svizzera

Clamoroso: in FIFA 22 non ci sarà la Svizzera!

BERNA – C’è sgomento anche in seno alla Federazione svizzera di calcio: la Nazionale rossocrociata, infatti, sarà una delle squadre che non sara...
14.09.2021
Sport

L'Ue approva 14 miliardi per cercare nuove adesioni nei balcani e la Turchia

Pioggia di soldi per i paesi balcanici non ancora membri dell'UE e la Turchia in vista di un'adesione all'Unione europea. Nei giorni scorsi il Consiglio Europ...
13.09.2021
Mondo

Ci sarebbero anche degli aerei svizzeri nell'arsenale finito tra le mani dei talebani

Tra il considerevole arsenale finito tra le mani dei talebani dopo la loro riconquista lampo dell'Afghanistan (vedi articoli correlati) ci sarebbero anche aerei svizz...
12.09.2021
Svizzera