Sport, 11 novembre 2019

Cornaredo resta un tabù, in casa il Lugano non vince più

Prima sconfitta dell’era Jacobacci per i bianconeri apparsi davvero confusi e inferiori al Basilea che si è imposto senza troppe difficoltà per 3-0

LUGANO – Anche il nuovo tentativo stagionale è naufragato. Ancora una volta la vittoria per il Lugano non è arrivata tra le mura amiche, ancora una volta i bianconeri si sono dovuti inchinare, non solo a un avversario più scafato e scaltro, ma anche alla propria pochezza, alle difficoltà chiaramente palesate soprattutto in attacco su tutto l’arco di questa travagliata stagione.

Analizzare quanto visto ieri a Cornaredo a mente fredda è sicuramente più facile e la constatazione risulta banale: questo Lugano, nonostante un paio di buone occasioni create, partiva sconfitto già in partenza al cospetto dei renani, giunti sulle rive del Ceresio forti di giovani interessanti e capaci, senta strafare, di colpire alla prima occasione e alla prima disattenzione di un Yao apparso davvero in difficoltà.

Gli errori in difesa, infatti, non sono mancati così come sono mancate le reti in attacco: anche nel secondo tempo, quando i ragazzi di Jacobacci sono riusciti a creare qualcosa in più, è risultato nuovamente evidente che a questo collettivo manchi una punta vera, manchi un terminale. La cosa preoccupante che questo sembri davvero un disco rotto che continua a girare da luglio in poi.

Guarda anche 

Con mascherine e guanti: il campionato continua!

MANAGUA (Nicaragua) – Mentre in giro per il mondo praticamente tutti i campionati di calcio sono stati sospesi – in Europa fa eccezione al Bielorussia –...
26.03.2020
Sport

“Il coronavirus: come un camion che ti investe. Eroi chi vive in 70mq con tre figli”

BIRMINGHAM (Gbr) – “Ho avuto i primi sintomi settimana scorsa, sono stati giorni difficili in cui ho preso ogni precauzione per non contagiare chi vive con me...
24.03.2020
Sport

Ora è ufficiale: Linus Klasen saluta il Lugano

LUGANO – Ormai era nell’aria, si attendeva soltanto il comunicato del Lulea e del Lugano, dopo che il suo agente aveva confermato di non aver ricevuto nessun&...
23.03.2020
Sport

Birra in comune e metro affollata: Atalanta-Valencia ha dato il via al contagio incontrollato in Lombardia

BERGAMO (Italia) – È senza dubbio la zona d’Italia più colpita dal coronavirus, quella in cui si contano più infettati e, purtroppo, anch...
22.03.2020
Sport