Sport, 29 ottobre 2019

Strade chiuse, residenti bloccati in casa dalle 10 a mezzanotte per il calcio: l'inferno di Como e di alcuni svizzeri

Una domenica di follia nella vicina città lariana per il derby di Lega Pro disputato contro il Lecco: e pensare che a volte ci lamentiamo noi in Ticino

COMO (Italia) – Era il derby più sentito dell’anno, quello che metteva di fronte Como e Lecco. Una rivalità storica e sentita che di fatto ha paralizzato una città intera dalla mattina alla sera, creando diverse difficoltà anche ai semplici residenti della zona.

Al termine del match, che si è chiuso 1-1, alcune strade sono state chiuse per permettere di riportare sotto scorta la gran parte dei tifosi lecchesi giunti nella vicina Como in treno. Una situazione prevista e tenuta sotto controllo dalla polizia e dalla Guardia di Finanza, anche se qualche bomba carta è stata fatta esplodere.

Tutto questo però ha scatenato le ire di tanto residenti nella zona,
ma anche di tante persone che volevano recarsi a Como o dovevano attraversare la città sul Lago. Per quest’ultimi, infatti, è stato necessario sobbarcarsi anche lunghe code per recarsi in autostrada: per rientrare in Svizzera, ad esempio, era necessario prendere l’A9 a Como Sud. Oppure passare da altre zone come San Fermo della Battaglia.

Ma le conseguenze peggiori le hanno vissute coloro che vivono nelle zone limitrofe allo stadio Sinigaglia: strade chiuse, con l’impossibilità di parcheggiare sotto casa dalle 10 del mattino a mezzanotte.

Altro che le strade chiuse per qualche minuto quando a Cornaredo arrivano i tifosi del Basilea, dello Zurigo o dell’YB…

Guarda anche 

Lugano, sei in Champions! Grazie all’YB…

ZURIGO – Può una sconfitta essere accolta con una festa? Di solito no, ma in questo caso… possiamo fare uno strappo alla regola. Ebbene sì: ier...
21.05.2024
Sport

La Danimarca è campione: e non doveva neppure esserci!

LUGANO - Sono gli Anni delle guerre balcaniche e di Mani Pulite. Ma anche degli attentati mafiosi che costano la vita ai giudici Falcone e Borsellino. La Jugoslavia,...
23.05.2024
Sport

1'000'000 di dollari: venduto all’asta il tovagliolo con cui il Barca acquistò Messi

LONDRA (Gbr) – Un cimelio che resterà nella storia del calcio e che è stato pagato una fortuna. Certo, non saranno i milioni di euro incassati ogni an...
19.05.2024
Sport

“Già ai miei tempi allo stadio ci andavano pochi tifosi”

LUGANO - Willy Gorter (classe 1963) vive in Spagna da alcuni anni: una sorta di buen retiro dopo il periodo vissuto sulle rive del Lago di Lugano (versante ital...
21.05.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto