Svizzera, 24 ottobre 2019

La Lega sostiene Chiesa al ballottaggio

La Lega dei Ticinesi comunica che, in vista del ballottaggio per il Consiglio degli Stati, sostiene con convinzione Marco Chiesa. Ieri è stata infatti formalizzata la rinuncia di Battista Ghiggia al secondo turno, in ossequio all’accordo di quadriennio tra Lega e Udc Ticino; la Lega dei Ticinesi tiene a ringraziare Battista per il grande impegno personale profuso in questa corsa alle federali.

Ora il focus si orienta all’obiettivo strategico di Lega e Udc: portare un rappresentante della destra ticinese alla Camera alta, in modo da rafforzare la voce sovranista ticinese e contro l’immigrazione di massa a Berna. Il risultato di domenica, che ha visto la Lega e l’area politica della destra ticinese perdere per poche schede un seggio al Consiglio nazionale, è lo spunto per il Movimento di ripensare la propria organizzazione interna e la propria azione politica. Obiettivo è dare continuità all’opera politica creata, ampliando il coinvolgimento degli attori eletti nelle fila della Lega dei Ticinesi nei consessi comunali, cantonali e federali.

La Lega al 17% è viva e dimostrerà nei prossimi mesi di essere capace di superare questa apparente crisi, come fatto in tempi passati, ben peggiori elettoralmente parlando (pensiamo al 2003). Va rilevato che le percentuali attuali sono quelle del 2011, quando la Lega raddoppiò la sua presenza in Consiglio nazionale. L’accordo strategico e operativo siglato nel dicembre 2018 tra Lega dei Ticinesi e Udc Ticino viene ribadito e conferma la propria validità in vista delle elezioni comunali, dove la Lega intende rafforzare la collaborazione operativa sul territorio in difesa dei valori condivisi dalla destra sovranista ticinese.  




Guarda anche 

Escort in cambio di informazioni segrete: è caos nel calcio

ROMA (Italia) – Informazioni delicate e segrete in cambio di una escort: è quanto avvenuto nella vicina Italia. La cosa sconcertante è che il protagon...
21.02.2020
Sport

Che punizione di me**a! 13enne non raccoglie gli escrementi del cane. Un anziano glieli spalma in faccia

Non raccoglie i bisogni del cane, così un passante li prende e glieli spalma in faccia. E' successo a Vicenza. Un ragazzo di 13 anni è stato "punit...
21.02.2020
Mondo

Coronavirus, primo caso (grave) in Lombardia

Aveva cenato insieme a dei colleghi reduci da un viaggio in Cina. Così, un 30enne lombardo e residente a Codogno, comune di 15mila abitanti in provincia di Lodi&nd...
21.02.2020
Mondo

Bellinzona sia più "Millenial"

I Millennials sono i nati tra il 1981 e il 1996. Secondo gli esperti si tratta della prima vera generazione caratterizzata da un più intenso utilizzo e una&nb...
21.02.2020
Opinioni