Svizzera, 10 ottobre 2019

Una delegazione di parlamentari a Bruxelles per sbloccare l'accordo quadro

 Due parlamentari svizzeri si sono recati mercoledì a Bruxelles per cercare di sbloccare le trattative sull'accordo quadro tra la Svizzera e l'UE, attualmente a un punto morto. Il consigliere nazionale Hans-Peter Portmann (PLR / ZH), presidente della delegazione svizzera EFTA / UE, ha approfittato di un incontro con i parlamentari dell'UE mercoledì per far sì che ciò accada.

Con il vicepresidente della delegazione, Eric Nussbaumer (PS / BL), Portmann è andato a Bruxelles per partecipare a una riunione dei presidenti delle varie commissioni del Parlamento europeo.

 "Volevamo conoscere i neo-eletti parlamentari che ora tratteranno con la Svizzera", ha dichiarato Portmann all'agenzia Keystone-ATS. "Allo stesso tempo, volevamo sapere se era possibile far avanzare i negoziati bloccati sull'accordo quadro".

La delegazione svizzera può vantare un primo mini-successo: il capo della commissione per gli affari esteri del Parlamento europeo, David McAllister, ha dichiarato di voler inserire la questione all'ordine del giorno della sua commissione.

L'obiettivo della Svizzera è sviluppare una tabella di marcia comune per migliorare questo accordo istituzionale, che dovrebbe essere adottato dai parlamenti svizzero ed europeo. "Pertanto, potremmo trovare una soluzione all'attuale situazione di stallo e sostenere così sia il Consiglio federale che la nuova Commissione europea", spiega Portmann.

Che aspetto avrebbe questa tabella di marcia resta da determinare. Portmann sostiene, tuttavia, che le parti controverse dell'accordo quadro, come la protezione dei salari e le misure di accompagnamento, potrebbero entrare in vigore in seguito appena fatti i necessari chiarimenti.

Guarda anche 

Brexit, annunciato l'accordo tra Regno Unito e UE

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato giovedì mattina "l'eccellente nuovo accordo" della Brexit con l'Unione europea, subito d...
17.10.2019
Mondo

Dalla nazionale ai dilettanti: il saluto militare turco sta mettendo in apprensione anche le federazioni regionali

LUGANO – Ha fatto il giro del mondo. Quelle immagini dei giocatori della Turchia che con la mano destra sulla fronte fanno il saluto militare dopo ogni gol siglato ...
18.10.2019
Sport

Animali agonizzanti (anche) per un laboratorio svizzero

Un'inchiesta condotta dalle associazioni SOKO Tierschutz e Cruelty Free International ha rivelato la crudeltà con cui sono condotti gli esperimenti sugli anima...
17.10.2019
Svizzera

Michele Moor: Per un voto utile

“Anche se la politica non t’ interessa, è la politica che s’interessa a te”. Questa frase, che alcuni attribuiscono al fu presidente ame...
16.10.2019
Opinioni