Svizzera, 06 ottobre 2019

Richiedente l'asilo dà fuoco al suo appartamento all'arrivo della polizia, danni per oltre mezzo milione di franchi

Un richiedente l'asilo con problemi di salute mentale non è piaciuto il modo in cui la polizia ha gestito la sua denuncia di furto. Poco dopo la partenza degli agenti che aveva chiamato, ha provocato un incendio nel suo stesso appartamento, causando danni per oltre mezzo milione di franchi.
  
I fatti risalgono al 2016. Una sera a Saxon, nel canton Vallese, poco dopo la mezzanotte e dopo aver bevuto più di un bicchiere di alcolici, un richiedente l'asilo, che soffrirebbe di disturbi mentali, ha chiamato la polizia per denunciare una inverosimile rapina. L'uomo sosteneva di aver perso 150 franchi nel suo appartamento, riporta il giornale romando "Le Nouvelliste". La polizia arrivò sulla scena tre quarti d'ora dopo la sua chiamata. Ma nel frattempo, l'uomo aveva chiamato il 117 una dozzina di volte. Ha poi richiesto che fossero rilevate le impronte digitali, ma la polizia gli ha detto che i loro colleghi della polizia giudiziaria non sarebbero venuti fino al mattino successivo.

Poco dopo la partenza della polizia, l'uomo, deluso da come gli agenti hanno gestito la sua segnalazione, ha dato fuoco al suo appartamento. È solo grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco che è stato evitato che le fiamme si propagassero negli altri appartamente, evitando così il peggio. Ma se non ci fossero vittime, i danni sono stati stimati in oltre mezzo milione di franchi. Quando il piromane, che dopo aver appiccato il fuoco si è semplicemente allontanato dall'abitazione come se niente fosse, è stato arrestato, ha sorriseo alla polizia dicendo loro: "Ora la polizia sta lavorando!". Il tribunale di Martigny lo ha condannato venerdì scorso a 3 anni di carcere, ma la sua condanna è stata comminata in un internamento in una struttura di cura.

Guarda anche 

Aveva chiesto soldi per interrompere una gravidanza che non c'era, condannata e espulsa

La donna camerunense di 40 anni, amante di un dirigente di un'azienda, che si era fatta versare quasi 235'000 franchi per porre fine a una sua presunta gravidanza...
21.10.2021
Svizzera

Poliziotta si dava malata per fare l'assicuratrice, dovrà pagare 50'000 franchi

L'ex agente della polizia cantonale di Basilea Città che si dava malata per fare l'assicuratrice (vedi articoli correlati) è stata condannata a paga...
21.10.2021
Svizzera

Incendio in una casa nel canton Berna, muoiono due bambini

Domenica, verso le 22.40, un incendio è scoppiato in una casa a Leuzigen, nel canton Berna. I servizi di emergenza sono arrivati il più rapidamente possi...
18.10.2021
Svizzera

Tifoso dell'Italia condannato per aver festeggiato "troppo" la vittoria nella semifinale degli europei

La vittoria dell'Italia contro la Spagna nella semifinale degli Europei di calcio il 6 luglio scorso ha portato ad una condanna penale a Martigny, nel canton Vallese....
16.10.2021
Svizzera