Svizzera, 12 settembre 2019

Canone radiotv, per il nazionale le imprese non devono più pagarlo

In futuro le imprese non dovrebbero più pagare il canone radiotelevisivo. Lo ha deciso mercoledì il Consiglio nazionale approvando così un'iniziativa parlamentare del Consigliere nazionale Gregor Rutz (UDC/ZH). La maggioranza ha ritenuto si trattasse di un doppio onere dal momento che sia i proprietari che i dipendenti delle imprese devono pagare la tassa come privati.

Inoltre, la discussione sulla politica mediatica degli ultimi mesi
ha dimostrato che è necessario agire, ha sostenuto Rutz. Il suo collega Matthias Aebischer (PS/BE) ha invece criticato la decisione accusando Rutz di voler "piegare con il piede di porco" le maggioranze popolari, in particolare dal momento che il canone radiotelevisivo per le compagnie è stato accettato all'urna solo nel 2015.. Ora la palla passa al Consiglio degli Stati. La sua commissione ha già chiaramente rifiutato l'iniziativa.

Guarda anche 

Il Consiglio nazionale fa marcia indietro sull'alleggerimento delle sanzioni del codice stradale

Dopo aver votato una seria di alleggerimenti sulle sanzioni del codice stradale negli scorsi mesi, il Consiglio nazionale fa ora parzialmente marcia indietro per paura...
30.06.2022
Svizzera

Gli stranieri nati in Svizzera non diventeranno automaticamente svizzeri

Gli stranieri nati in Svizzera non avranno diritto al passaporto svizzero al compimento della maggiore età. Il Consiglio nazionale ha respinto mercoledì, co...
16.06.2022
Svizzera

Per il Nazionale, i richiedenti l'asilo respinti e i clandestini devono poter lavorare e studiare

Il Consiglio nazionale ha approvato ieri due mozioni che mirano a permettere i richiedenti l'asilo in attesa di espulsione e coloro che soggiornano illegalmente in Sv...
09.06.2022
Svizzera

Lanciata la raccolta firme per ridurre il canone radiotelevisivo a 200 franchi

Il comitato dell'iniziativa "200 franchi bastano!", che mira a ridurre il costo del canone radiotelevisivo in Svizzera a un massimo di 200 franchi all'a...
31.05.2022
Svizzera