Ticino, 15 luglio 2019

Casinò Lugano Cup: Maxi successo da sold out!!!

Il 14 luglio 2019 è stata una giornata storica per la città di Lugano e soprattutto per il Casinò che ha presentato la prima edizione della Casinò Lugano Cup allo stadio Cornaredo. Di fronte i padroni di casa del FC Lugano e la nuova Inter di Antonio Conte. La formazione nerazzurra ha cominciato una stagione che potrebbe riportare lo scudetto a Milano proprio nel ritiro di Lugano. E l’ha cominciata vincendo la Casinò Lugano Cup come primo trofeo della gestione Conte. Lo stadio Cornaredo ha fatto registrare un sold out da oltre 7.000 persone. Atmosfera molto suggestiva con il brand Casinò Lugano che la faceva da padrone con gadget, borse e omaggi per tutti. Avvincente e combattuta anche la partita in campo con l’Inter in vantaggio grazie al gol del neo acquisto Sensi. I nerazzurri raddoppiano con De Vrii, ma entra in scena il VAR, all’esordio assoluto in una partita in Svizzera, che annulla la rete. Il raddoppio arriva lo stesso con Brozovic, ma per conquistare il trofeo la squadra di Conte deve soffrire fino al 90esimo, dopo aver subito il gol del Lugano. Alla fine è capitan Handanovic a sollevare il trofeo a forma di logo del Casinò consegnato dal presidente Emanuele Stauffer e dal vice Presidente Erasmo Pelli.

Si tratta del primo trofeo dell’era Conte, ma a vincere è stata soprattutto la città di Lugano e il brand del Casinò, main sponsor dell’evento e del ritiro nerazzurro in riva al Ceresio. Un’esperienza che, se la stagione dell’Inter va bene, sarà ripetuta l’anno prossimo.

Guarda anche 

Assad intervistato dalla RAI, “Immigrazione colpa del sostegno Ue ai terroristi” (Video)

“L’Ue ha sostenuto i terroristi in Siria dal primo giorno. Ha accusato il governo siriano, e alcune nazioni come la Francia hanno inviato armi. Ecco chi ha cr...
11.12.2019
Mondo

Schlegel approda alla Cornèr Arena, Müller resta a Lugano

LUGANO – Niklas Schlegel è a tutti gli effetti un nuovo portiere del Lugano. Il 25enne, cresciuto nelle giovanili dei Lions, e con un passato proprio come po...
10.12.2019
Sport

McIntyre e Schlegel verso Lugano: Müller è con la valigia in mano?

LUGANO – La crisi sembrerebbe superata, le due vittorie ottenute nell’ultima settimana sembrerebbero aver spostato i nuvoloni neri da sopra la Cornér A...
10.12.2019
Sport

“La crisi dell'HCL? Gli stranieri. E quel mio gol col Gordola nell'88...”

LUGANO - Fabio Regazziè consigliere nazionale del PPD, titolare dell’omonima azienda di Gordola e presidente dell’Associazione industrie ticinesi....
10.12.2019
Sport