Ticino, 15 luglio 2019

Casinò Lugano Cup: Maxi successo da sold out!!!

Il 14 luglio 2019 è stata una giornata storica per la città di Lugano e soprattutto per il Casinò che ha presentato la prima edizione della Casinò Lugano Cup allo stadio Cornaredo. Di fronte i padroni di casa del FC Lugano e la nuova Inter di Antonio Conte. La formazione nerazzurra ha cominciato una stagione che potrebbe riportare lo scudetto a Milano proprio nel ritiro di Lugano. E l’ha cominciata vincendo la Casinò Lugano Cup come primo trofeo della gestione Conte. Lo stadio Cornaredo ha fatto registrare un sold out da oltre 7.000 persone. Atmosfera molto suggestiva con il brand Casinò Lugano che la faceva da padrone con gadget, borse e omaggi per tutti. Avvincente e combattuta anche la partita in campo con l’Inter in vantaggio grazie al gol del neo acquisto Sensi.
I nerazzurri raddoppiano con De Vrii, ma entra in scena il VAR, all’esordio assoluto in una partita in Svizzera, che annulla la rete. Il raddoppio arriva lo stesso con Brozovic, ma per conquistare il trofeo la squadra di Conte deve soffrire fino al 90esimo, dopo aver subito il gol del Lugano. Alla fine è capitan Handanovic a sollevare il trofeo a forma di logo del Casinò consegnato dal presidente Emanuele Stauffer e dal vice Presidente Erasmo Pelli.

Si tratta del primo trofeo dell’era Conte, ma a vincere è stata soprattutto la città di Lugano e il brand del Casinò, main sponsor dell’evento e del ritiro nerazzurro in riva al Ceresio. Un’esperienza che, se la stagione dell’Inter va bene, sarà ripetuta l’anno prossimo.

Guarda anche 

Si chiama Match of Week: si gioca la domenica sera

LUGANO - Il massimo campionato di hockey scatta il prossimo 14 settembre (e la regular season chiude il 4 marzo 2023): si parte con Lakers-Zurigo, una sorta di antip...
28.06.2022
Sport

“In casa Bellinzona tutto appare piuttosto nebuloso”

È fuori dal calcio che conta dal 2008, da quando portò il Bellinzona nella massima serie assieme a Marco Degennaro e Vladimir Petkovic e sfiorò la...
26.06.2022
Sport

Alfio Molina: “Se sono bravi, ben vengano”

LUGANO - L’ex portiere del Lugano, il leggendario Alfio Molina, è curioso di vedere all’opera Mikko Koskinen il nuovo estremo difensore ...
21.06.2022
Sport

Portieri stranieri garanzia di affidabilità e successo

LUGANO - Come noto, dalla prossima stagione in Svizzera si potranno schierare sei giocatori stranieri contemporaneamente. Una novità che ha fatto discutere ma...
21.06.2022
Sport