Ticino, 04 luglio 2019

Il Castello Visconteo accoglie il nuovo Locarno Garden la Mobiliare

Il Locarno Garden la Mobiliare quest’anno avrà una nuova ambientazione scenografica: il Castello Visconteo, che si trasformerà in un luogo d’incontro all’insegna della gastronomia e dell’arte. La progettazione è stata curata da artisti provenienti da diverse regioni della Svizzera.

Nuova location, arte e un ristorante pop-up: così si presenta il Locarno Garden la Mobiliare 2019. Situato durante gli ultimi due anni nell’ex Parco Balli e diventato un luogo di ritrovo per i festivalieri, il Garden si sposterà per questa edizione al Castello Visconteo, a pochi minuti a piedi da Piazza Grande e proprio accanto alla Rotonda di Piazza Castello.

Quest’anno lo spazio realizzato insieme a la Mobiliare, partner principale del Locarno Film Festival, avrà come fil rouge le emozioni, motori dell’impegno e della collaborazione, odierna e futura, tra il Festival e la compagnia assicurativa nell’ambito delle sue attività di responsabilità sociale.

Sandra Knecht porta il mondo in tavola
Ogni sera la chef e artista basilese Sandra Knecht offrirà un viaggio culinario all’insegna delle emozioni. Considerata un’alchimista dello slow food e del buon gusto, Sandra Knecht, accompagnata da Moritz Stiefel del ristorante gourmet Stiefels Hopfenkranz di Lucerna, servirà un menù di cinque portate appositamente creato per l’occasione. Sandra Knecht proporrà anche prelibatezze per uno spuntino.

Il Castello illuminato dall’arte
Ad illuminare il Castello Visconteo saranno le installazioni dell’artista losannese Maya Rochat, vincitrice del Prix Mobilière 2019 che con la sua mostra alla Tate modern di Londra ha già suscitato un’eco internazionale. Il 12 agosto si esibirà dal vivo al Castello Visconteo.
Negli ultimi due anni l’artista e architetto zurighese Kerim Seiler ha conferito al Locarno Garden la Mobiliare un fascino particolare, realizzando un colorato padiglione. L’artista darà un tono fresco e inconfondibile anche alla nuova sede, realizzandone gli elementi strutturali.

Sound ticinese
Il collettivo Turba di Lugano con Carlotta Zarattini e Elise Lichtenstern curerà il programma di musica contemporanea durante il Festival: ogni sera DJ e band arricchiranno l’atmosfera del Locarno Garden la Mobiliare con la loro musica.

Una partnership con un futuro
Il Locarno Garden la Mobiliare è stato creato in collaborazione fra la Mobiliare, il Locarno Film Festival e diversi creativi. “Come per tutti i nostri impegni sociali, il nostro obiettivo è quello di contribuire a modellare un
futuro positivo”, afferma Dorothea Strauss, responsabile Corporate Social Responsibility della Mobiliare. “Dopo il successo degli ultimi due anni, bloccati da un ricorso, abbiamo cercato alternative. Grazie alla collaborazione con il Municipio di Locarno, siamo felici di proporre questo nuovo progetto al Castello Visconteo. L’innovativo legame tra cultura, arte ed economia è reciprocamente vantaggioso e apre nuove strade per il Festival”, afferma Raphaël Brunschwig, Direttore operativo del Festival.

A Locarno la Mobiliare offre anche una serie di talk in cui vengono discusse tematiche legate al futuro (Locarno Talks la Mobiliare: 15, 16 e 17 agosto allo Spazio Cinema).

Peter Lindbergh fotografa i professionisti della cultura
Per la campagna Mobiliare di Locarno, il noto fotografo e regista Peter Lindbergh ha messo in scena professionisti della cultura: otto personalità che utilizzano le loro emozioni come ispirazione per il loro lavoro.
Locarno Garden la Mobiliare, dal 6 al 17 agosto 2019, Castello Visconteo Locarno
Bar, cibo e musica: tutti i giorni dalle 18.30 alle 03.00, ingresso libero
Ristorante pop-up di Sandra Knecht: tutti i giorni alle 18.00, prenotazione su: exploretock.com/locarnofestivalpopup
Performance di luce di Maya Rochat: 12 agosto, dopo il film in Piazza Grande
Mostra delle opere di Maya Rochat nei sotterranei del Castello: tutti i giorni dalle 18.30 alle 21.30
Programma musicale di Turba
 
La 72esima edizione del Locarno Film Festival si terrà dal 7 al 17 agosto.
www.locarnofestival.ch

Guarda anche 

“L’ACB di patron Calleri? Sogno purtroppo svanito”

LUGANO - Riccardo Di Benedetto (classe 1985) da due anni è il preparatore dei portieri del Lugano e supervisore dei colleghi che operano nell’Aca...
04.02.2024
Sport

“In Tagikistan tanta passione. Ora però vorrei tornare a casa”

LUGANO -  Scena numero 1: gennaio 2015, ristorante Lungolago Locarno. Presenti: Marco Ragini, neo tecnico del Locarno (appena relegato in Prima Promotion),...
25.01.2024
Sport

Dal Brasile con un sogno: “Arrivare più in alto possibile”

LOCARNO - La faccia è quella del ragazzo sognante, ma l’espressione dice che ci troviamo davanti ad un uomo che ha le idee in chiaro e la testa sulle sp...
05.10.2023
Sport

Lugano e Locarno non distribuiranno l'agenda scolastica del DECS

Anche i comuni di Lugano e Locano, dopo Tresa, non distribuiranno la tanto discussa l’agenda scolastica 2023/24 del DECS. Per quanto riguarda Lugano la decisione &e...
24.08.2023
Ticino

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto