Svizzera, 10 giugno 2019

Niente presepe natalizio a Palazzo federale "per rispetto della neutralità dello stato"

Ogni anno, a Palazzo federale viene posto un albero di natale all'entrata, di fronte alle statue dei tre svizzeri. Ma a parte questo, e poco altro, per Natale il Parlamento non fa di più.

Una situazione che deve cambiare per il consigliere nazionale Jean-Luc Addor (UDC / VS), il quale si è rivolto ai servizi del Parlamento, per chiedere se era possibile installare un presepe raffigurante la Natività. "In un paese cristiano, mi sembra necessario, durante il periodo natalizio, di avere un richiamo simbolico delle origini cristiane del paese in cui siamo stati eletti".

La risposta è arrivata il 23 maggio: niente da fare. La delegazione amministrativa dell'Assemblea federale ha risposto che la presenza di un presepe "verrebbe a manifestare una preferenza religiosa, che contravviene al principio di neutralità dello Stato". La delegazione aggiunge: "Ci sono abbastanza simboli nel Palazzo del Parlamento che ricordano le origini del nostro paese".

Una risposta che non è stata gradita dai deputati UDC, tanto più che la risposta è firmata dal presidente della delegazione, oltre che presidente del Consiglio degli Stati, Jean-Rene Fournier (PPD/VS), conosciuto per essere un fervente religioso, appartenente alla Chiesa tradizionalista della Fraternità Saint-Pie X d'Ecône in Vallese. Occasione, per i suoi colleghi UDC, di pubblicare la risposta e "sponsorizzare" la sua trasmissione sui social media accusando, in modo indiretto, Fournier di venire meno alla sua fede religiosa.

Guarda anche 

Anche per entrare a Palazzo federale sarà necessario il certificato Covid

Il certificato Covid sarà obbligatorio anche per accedere a Palazzo federale. Dopo il Consiglio degli Stati, il Consiglio nazionale ha approvato martedì con...
29.09.2021
Svizzera

GALLERY – Il Natale al mare: gli occhi sono tutti per Viky Varga

È stato un Natale un po’ diverso per tanti, se non per tutti. Messi da parte in qualche modo feste e bagordi, brindisi e festoni con amici e conoscenti, chiu...
27.12.2020
Sport

Natale, un augurio speciale a tutti

LUGANO – Un giorno di festa, un giorno speciale, un giorno di nascita che si lega alla famiglia. E la nostra famiglia, quella del Mattinonline, vuole augurarvi di c...
25.12.2020
Ticino

Più di 500 cristiani uccisi da islamisti in Etiopia negli scorsi mesi

Più di 500 cristiani sono stati uccisi nella regione etiopica dell'Oromia (che si estende da est a sud-ovest del Paese), secondo un rapporto del Barnabas Fund,...
26.11.2020
Mondo