Svizzera, 06 giugno 2019

Dopo le minacce di morte, riprende il versamento delle rendite in Kosovo

I kosovari che fanno rientro nel loro paese potranno nuovamente ricevere la rendita AVS o AI. Il Consiglio nazionale, ad eccezione dell'UDC, ha approvato mercoledì con 115 voti contro 60 un nuovo accordo firmato con Pristina.

Contro il parere dell'Udc, il testo non dovrebbe essere sottoposto al referendum facoltativo. Il dossier ritorno ora al Consiglio degli Stati, che aveva invece accettato il referendum.

"Circa 200'000 kosovari vivono in Svizzera e contribuiscono alla prosperità della Svizzera", ha affermato il ministro degli Interni Alain Berset. "Senza una convenzione, molti kosovari rimarranno in Svizzera. Riceveranno sempre rendite. E i costi economici saranno più alti che con una convenzione", ha affermato invece Benjamin Roduit (PPD/VS, nella foto) a nome della commissione.

Il Kosovo è l'unico stato dell'ex Iugoslavia con il quale non esiste alcun accordo dal 1 aprile 2010, ha ricordato Roduit. Nel dicembre 2009, il Consiglio federale aveva deciso di non rinnovarlo dopo che gli investigatori che erano stati sul posto per indagare su presunti abusi avevano ricevuto minacce di morte.

La convenzione dovrebbe costare alla Svizzera 16 milioni di franchi all'anno, ha detto Berset. I presunti risparmi, invece, non sono per ora quantificabili.

Guarda anche 

Il Consiglio nazionale boccia gli sviluppi di Schengen

Il Consiglio nazionale temporeggia sullo sviluppo dell'acquis di Schengen. Giovedì (oggi) ha respinto, con 79 voti favorevoli, 74 contrari e 38 astensioni, un ...
17.09.2020
Svizzera

Sostiene di vivere nel terrore a causa del marito ma il tribunale non le crede

Una donna kosovara residente nel canton Vaud ha denunciato il marito per presunti maltrattamenti, ma il giudice del tribunale di prima istanza non le ha creduto. "...
07.09.2020
Svizzera

Il Nazionale approva il matrimonio per gli omosessuali e le donazioni di sperma alle lesbiche

Il Consiglio Nazionale ha approvato giovedì, con 152 voti contro 39, l'entrata in materia sul matrimonio per le coppie gay e al ricorso per le coppie lesbiche ...
11.06.2020
Svizzera

Il Consiglio nazionale vuole riaprire le frontiere il prima possibile

Il Consiglio nazionale ha approvato oggi una mozione che chiede che le frontiere siano riaperte riaperte "in modo da poter riunire rapidamente le famiglie e ripristi...
06.05.2020
Svizzera