Svizzera, 06 giugno 2019

Niente espulsione automatica per gli estremisti islamici residenti in Svizzera

Gli estremisti islamici non verranno automaticamente espulsi. Il Consiglio nazionale ha respinto mercoledì con 92 voti contro 90 e 3 astensioni un'iniziativa del gruppo UDC in tal senso. I deputati hanno quindi seguito la raccomandazione del Consiglio federale.

L'iniziativa richiedeva che gli stranieri attivi nella diffusione di propaganda, reclutamento di membri o preparativi logistici per il gruppo jihadista dello Stato islamico o altri gruppi fondamentalisti musulmani venissero espulsi immediatamente dalla Svizzera.

In commissione, il testo era stato accettato, perché la lotta contro il terrorismo è un tema "da prendere sul serio", afferma Cédric Wermuth (PS/AG), a nome della Commissione. Da allora, Wermuth ha cambiato la sua posizione "perché la situazione è cambiata".

Guarda anche 

Estremisti di sinistra incendiano le auto di due Securitas accusati di razzismo

All'inizio di luglio a Neuchâtel, la statua del filantropo David de Pury, accusato di essersi arrichito con lo schiavismo, è stata imbrattata con della v...
28.07.2020
Svizzera

Prima preghiera islamica a Santa Sofia dopo 86 anni

Diverse migliaia di musulmani hanno partecipato venerdì a Istanbul, alla presenza del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, alla prima preghiera dentro e fuori al...
25.07.2020
Mondo

Per politici e giornalisti il libro Stop Islam di Magdi Allam

Lo scorso anno il fondatore del movimento politico “Il Guastafeste”, Giorgio Ghiringhelli, aveva inviato ai 90 deputati in Gran Consiglio una copia del libro ...
20.07.2020
Svizzera

La Basilica di Santa Sofia tornerà ad essere una moschea?

In perdita di velocità sin da quando ha perso il sindacato di Istanbul, il presidente turco Recep Erdogan sta moltiplicando le iniziative per invertire la tendenza...
07.07.2020
Mondo