Svizzera, 06 giugno 2019

Niente espulsione automatica per gli estremisti islamici residenti in Svizzera

Gli estremisti islamici non verranno automaticamente espulsi. Il Consiglio nazionale ha respinto mercoledì con 92 voti contro 90 e 3 astensioni un'iniziativa del gruppo UDC in tal senso. I deputati hanno quindi seguito la raccomandazione del Consiglio federale.

L'iniziativa richiedeva che gli stranieri attivi nella diffusione di propaganda, reclutamento di membri o preparativi logistici per il gruppo jihadista dello Stato islamico o altri gruppi fondamentalisti musulmani venissero espulsi immediatamente dalla Svizzera.

In commissione, il testo era stato accettato, perché la lotta contro il terrorismo è un tema "da prendere sul serio", afferma Cédric Wermuth (PS/AG), a nome della Commissione. Da allora, Wermuth ha cambiato la sua posizione "perché la situazione è cambiata".

Guarda anche 

Confermato carcere e espulsione per un imam di Wintherthur

Il Tribunale federale ha respinto l'appello di un imam somalo della moschea An'Nur di Winterthur (ZH). L'uomo era stato condannato per  per istigazione a...
19.07.2019
Svizzera

“Vade retro Islam!”, l'intervista di Giorgio Ghiringhelli a un esperto di Islam

Il fondatore del movimento "Il Guastafeste" Giorgio Ghiringhelli ha pubblicato, sul sito del movimento, un'intervista da lui condotta all'esperto di isl...
11.07.2019
Ticino

La Francia condannata a risarcire uno degli attentatori della strage di Parigi

Il governo francese è stato condannato a pagare una multa di 500 euro a Salah Abdeslam (nella foto), unico membro rimasto in vita del commando islamico che il...
09.07.2019
Mondo

Picchia e violenta la compagna perchè non vuole sposarlo, condannato a quattro anni di carcere e espulsione

Nel marzo 2018, a La Chaux-de-Fonds, un trentenne algerino aveva fatto vivere un calvario alla sua compagna, allora in piena procedura di divorzio con il suo ex marito. ...
04.07.2019
Svizzera