Svizzera, 27 maggio 2019

Spie cinesi hanno rubato 700 documenti segreti in Svizzera

Il "SonntagsZeitung" ha rivelato domenica una sorprendente storia di spionaggio industriale. Delle compagnie cinesi hanno assunto due agenti che operavano da Singapore. Da lì, sono riusciti a corrompere un manager di Besi Switzerland, un'azienda high-tech con sede a Steinhausen, nel canton Zugo.

Per conto loro, quest'uomo ha rubato almeno 700 documenti, che sono finiti in mani cinesi. Questi sono principalmente "piani per la costruzione di attrezzature e segreti di fabbricazione brevettati", scrive il giornale domenicale svizzerotedesco. Besi Svizzera è una filiale del gruppo olandese Besi, attiva nel settore dei chip per computer.

Secondo
un'indagine condotta dalla Procura Federale, scrive la "SonntagsZeitung", i furti sono andati avanti per diversi mesi. Il manager corrotto faceva delle copie dei documenti segreti e li avvolgeva con cura in pacchetti prima di inviarli a Singapore per posta. Poi gli agenti li hanno passati ai loro mandanti in Cina.

Le due spie sono svanite. Per quanto riguarda l'autore, uno straniero residente in Svizzera, avrebbe ricevuto circa 35'000 franchi in cambio dei documenti trafugati. E per questo è stato multato di 35'000 franchi. Contattato dal "SonntagsZeitung", la società Besi non ha voluto prendere posizione sull'accaduto.

Guarda anche 

Alluvione nei Grigioni, tre dispersi e autostrada crollata

  Gravissimi danni, decine di sfollati e tre dispersi: è il bilancio dell’alluvione che ha colpito la Mesolcina nella serata di venerd&igrav...
22.06.2024
Svizzera

Svizzera, un pari che sa di ottavi

COLONIA (Germania) – Qualcuno avrà storto il naso a fine partita per l’1-1 maturato contro la Scozia, specialmente dopo aver visto la stessa Scozia all...
20.06.2024
Sport

Magia di Shaqiri: la Nati sbatte contro la Scozia

COLONIA (Germania) – Dopo aver vinto all’esordio, patendo forse un po` più del necessario contro l’Ungheria, la Svizzera non è andata oltr...
19.06.2024
Sport

“Grazie al nuovo velodromo ciclismo in rampa di lancio!”

LUGANO - Patrick Calcagni (classe 1977) è stato corridore professionista per nove anni. Ha esordito nel 2000 con la squadra italiana Vini Caldirola-Sider...
21.06.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto