Ticino, 13 maggio 2019

Bignasca: "La sinistra si indigna per 'Politicamente scorretto', ma non dice niente sull’ex funzionario DSS condannato per reati sessuali?"

Tiene banco la polemica attorno a “Politicamente scorretto”, la trasmissione finita al centro di una polemica dopo che il conduttore Nicolò Casolini e il Consigliere di Stato Raffaele De Rosa si sono resi protagonisti di un siparietto che ha fatto urlare allo scandalo la sinistra.

Nel pomeriggio di oggi è arrivata anche la presa di posizione del deputato leghista Boris Bignasca che su Facebook scrive: “La sinistra si indigna per la trasmissione RSI di Casolini, ma non dice niente sull’ex funzionario DSS condannato per reati sessuali?”.

“Come mai? – si chiede Bignasca – Forse perché l’ex funzionario è uno dei loro!? Forse perché ci sono delle responsabilità di chi lo ha coperto!?”. E ancora: “In Gran Consiglio abbiamo già chiesto chiarezza, insieme con i colleghi Dadò e Pronzini.

E adesso che è arrivata la sentenza lo con le motivazioni lo chiederemo con ancora più forza”.

“Questo – conclude il granconsigliere leghista – è il classico caso delle trave e della pagliuzza...”.

Guarda anche 

Coronavirus in Ticino: la situazione attuale

Il sito del Cantone ha appena fornito l’aggiornamento dei dati sull’emergenza Coronavirus. Alle 8:00 di oggi, venerdì 14 agosto, si contano 3&#...
14.08.2020
Ticino

"Mascherina al chiuso da subito"

Il direttore dell’Epatocentro Ticino Andreas Cerny commenta a Tio/20 Minuti i recenti nuovi contagi in Svizzera. “È frutto – dice – del lav...
14.08.2020
Ticino

Casinò Lugano: la grande novità estiva

La grande novità dell’estate dell’area tavoli del Casinò Lugano si chiama Blazing 7’s Progressive! Si tratta di un nuovo e accattivante Ja...
13.08.2020
Ticino

"Consiglio federale dipendente dalla manodopera estera"

Il Consiglio federale ha fornito il suo preavviso negativo al postulato presentato dal Consigliere Nazionale Piero Marchesi il 6 maggio. intitolato “Settore sociosa...
13.08.2020
Ticino