Svizzera, 05 maggio 2019

Le moratorie contro le antenne 5G sono illegali

Diversi cantoni hanno messo in discussione il nuovo standard di telefonia mobile 5G, in particolare fissando delle moratorie (vedi articoli correlati). Agendo in tal modo però, hanno legiferato oltre la loro competenza. È la Confederazione, che è responsabile della protezione della popolazione dalle radiazioni nocive.

L'amministratore delegato di Swisscom, Urs Schaeppi, aveva dichiarato una settimana fa che la moratoria di diversi cantoni della Svizzera romanda contro il nuovo standard 5G per telefoni cellulari ha violato la legge federale. Aveva vist ogiusto.

Una dichiarazione congiunta dell'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) e l'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) conferma un'inchiesta del "SonntagsZeitung", secondo cui la Confederazione è competente per le questioni relative alle radiazioni dalle antenne
telefonia mobile ed effetti sulla salute. La Confederazione è anche responsabile del controllo del diritto delle telecomunicazioni e delle relative autorizzazioni.

L'UFCOM ha dichiarato al "SonntagsZeitung" che non esiste alcuna possibilità di emanare disposizioni cantonali o comunali che proteggano la popolazione dalle radiazioni delle installazioni di telefonia mobile. I cantoni possono solo impedire l'installazione di alcune antenne di telefonia mobile, ad esempio perché deformano il paesaggio urbano, e ciò nel quadro della legge edilizia.

I promotori della moratoria 5G ammettono che una moratoria probabilmente non resisterà a nessun ricorso. Tuttavia, vogliono assicurarsi che le discussioni cantonali sullo standard dei telefoni cellulari 5G spingano il parlamento nazionale a legiferare sul tema.  

Guarda anche 

L'ONU critica la Svizzera per la legge anti-terrorismo, "va contro i diritti umani"

L'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani critica la proposta di legge antiterrorismo del Consiglio federale. In una lettera al governo, mette in gua...
31.05.2020
Svizzera

5G, una commissione del nazionale chiede misure

L'introduzione della tecnologia 5G devono essere accompagnata da misure di monitoraggio, che verifichi gli effetti sullas salute. È quanto ha deciso la Commiss...
16.05.2020
Svizzera

"L'Italia convoca l'ambasciatrice svizzera per i confini chiusi. E noi?"

Le limitazioni al confine tra la Svizzera e l'Italia per i controlli degli spostamenti tra i due paesi saranno al centro di un incontro tra l'ambasciatrice della ...
05.05.2020
Svizzera

5G, il Consiglio federale va avanti ma con cautela

Il Consiglio federale continua a voler sviluppare la rete 5G in Svizzera, ma aziona il freno a mano visto lo scetticismo espresso da parte della popolazione e da alcuni c...
23.04.2020
Svizzera