Svizzera, 29 aprile 2019

Accordo quadro, per l'UE "non c'è più nulla da negoziare"

Per l'UE l'accordo quadro "non può essere rinegoziato". Lo afferma il portavoce della Commissione europea, Margaritis Schinas (nella foto), rispondendo a una domanda del corrispondente della RSI Tomas Miglierina. Miglierina ha interrogato Schinas dopo che in un’intervista pubblicata ieri dalla Neue Zürcher Zeitung il presidente dell’Unione sindacale svizzera (USS) Pierre-Yves Maillard aveva posto l’accento sulla necessità di rinegoziare l'accordo quadro con l’Unione europea. Secondo Maillard l'accordo negoziato con l'UE, nella sua forma attuale, "è morto" e non ha alcuna possibilità di essere accolto.

Secondo Margaritis il testopubblicato il 16 gennaio scorso e concordato dai negoziatori svizzeri ed europei è finale e sarebbe “la miglior soluzione possibile per entrambe le parti”.

“Ci aspettiamo che il Consiglio federale ce lo rinvii non appena terminata la fase di consultazione. Non c’è altro da negoziare e la finestra di opportunità si chiude questa estate”, ha concluso.

Guarda anche 

Un'aggressione sessuale al festival jazz gli vale il carcere e l'espulsione

Un cittadino albanese dovrà scontare quattro anni di carcere e verrà in seguito espulso per otto anni dalla Svizzera per aggredito sessualmente una donna du...
22.05.2019
Svizzera

Il misterioso suicidio di un'alta funzionaria UE

“Laura Pignataro s’è suicidata il 17 dicembre. Questa alta funzionaria del servizio giuridico della  Commissione Europea (nella foto) era stata co...
21.05.2019
Mondo

Doppio sì alle urne, UE soddisfatta "ma non ci saranno concessioni"

L'UE ha accolto con soddisfazione il risultato delle votazioni federali svoltesi ieri in Svizzera. Tuttavia Bruxelles non farà nessuna concessione alla Confede...
20.05.2019
Svizzera

"Onore ai ticinesi", "ora so dove passare le mie vacanze". Le reazioni all'indomani del NO ticinese alla Legge sulle armi

Non è passato inosservato il NO del canton Ticino alla nuova legge sulle armi, unico cantone ad avere rifiutato la direttiva UE sulle armi. Il “no” tic...
20.05.2019
Svizzera