Svizzera, 29 aprile 2019

Sempre più bambini "ingestibili" nelle scuole svizzere

Il numero di bambini problematici nelle scuole svizzere sta aumentando. Come riferisce il "SonntagsZeitung", che ha condotto un'indagine presso scuole in tutto il paese, sono sempre di più gli alunni tra i 4 e gli 8 anni che rovinano l'atmosfera di compagni e insegnanti per il loro comportamento agitato e, spesso, anche aggressivo.

Sono due gli aspetti principali che emergono da questa indagine: in primo luogo, gli studenti problematici sono stati identificati come la principale fonte di stress per il personale scolastico; in secondo luogo, sembra che i comportamenti "violenti, aggressivi
o oppositivi" siano più diffusi tra i bambini di 4 anni rispetto agli adoloscenti che hanno 13-14 anni.

Genitori assenti, famiglie divise, passato migratorio e diffusione delle nuove tecnologie sono i motivi dietro questo aumento, specialmente se queste situazioni sono cumulative. Viene anche messo in discussione il ruolo dei genitori che delegano tutto alla scuola. Gli insegnanti da parte denunciano una situazione sempre più ingestibile, e diversi cantoni sono corsi ai ripari negli ultimi anni offrendo lezioni di sostegno e assistenti sociali per i casi più difficili.

Guarda anche 

L'ONU critica la Svizzera per la legge anti-terrorismo, "va contro i diritti umani"

L'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani critica la proposta di legge antiterrorismo del Consiglio federale. In una lettera al governo, mette in gua...
31.05.2020
Svizzera

"Quanti sono i ragazzi 'dispersi' nel periodo di insegnamento a distanza?"

Quanti sono gli allievi delle scuole medie che non hanno potuto seguire le lezioni a distanza nelle settimane in cui le scuole erano chiuse a causa della pandemia? Se lo ...
13.05.2020
Ticino

Il soldatino Ghisletta sbrocca

I patetici attacchi personali nei miei confronti da parte del presidente della sezione PS di Lugano Raoul Ghisletta, ormai ridottosi ad esagitato galoppino del DECS e del...
11.05.2020
Ticino

Scuola: le responsabilità sono chiare

Come da Diktat del DECS, le scuole comunali riapriranno domani, secondo le direttive - fumose, caotiche e contraddittorie - calate dall’alto dal dipartimento. &ldqu...
10.05.2020
Ticino