Svizzera, 29 aprile 2019

Sempre più bambini "ingestibili" nelle scuole svizzere

Il numero di bambini problematici nelle scuole svizzere sta aumentando. Come riferisce il "SonntagsZeitung", che ha condotto un'indagine presso scuole in tutto il paese, sono sempre di più gli alunni tra i 4 e gli 8 anni che rovinano l'atmosfera di compagni e insegnanti per il loro comportamento agitato e, spesso, anche aggressivo.

Sono due gli aspetti principali che emergono da questa indagine: in primo luogo, gli studenti problematici sono stati identificati come la principale fonte di stress per il personale scolastico; in secondo luogo, sembra che i comportamenti "violenti, aggressivi o oppositivi" siano più diffusi tra i bambini di 4 anni rispetto agli adoloscenti che hanno 13-14 anni.

Genitori assenti, famiglie divise, passato migratorio e diffusione delle nuove tecnologie sono i motivi dietro questo aumento, specialmente se queste situazioni sono cumulative. Viene anche messo in discussione il ruolo dei genitori che delegano tutto alla scuola. Gli insegnanti da parte denunciano una situazione sempre più ingestibile, e diversi cantoni sono corsi ai ripari negli ultimi anni offrendo lezioni di sostegno e assistenti sociali per i casi più difficili.

Guarda anche 

Si butta nel fiume per sfuggire alla polizia

Un uomo sospettato di aver rapinato sabato un negozio di elettronica a Bremgarten, nel canton Argovia, è saltato nel fiume Reuss con il suo bottino per sfuggire al...
15.07.2019
Svizzera

Richiedente l'asilo minorenne colpisce la sua insegnante rompendogli la mascella, dopo due giorni di carcere di nuovo libero

Un richiedente l'asilo siriano di 14 anni, residente nel comune argoviese di Möriken-Wildegg, ha aggredito la sua insegnante perchè questo voleva controll...
15.07.2019
Svizzera

Cambiamenti climatici, quell'anno in cui l'estate in Svizzera non arrivò

Siamo nell'aprile del 1815, dall'altra parte del mondo, e più precisamente sull'isola indonesiana di Sumbawa. Il vulcano Tambora erutta. A metà ...
12.07.2019
Svizzera

L'ambasciatore UE a Berna minaccia la Svizzera sull'accordo quadro, "Svizzera se non ti siedi al tavolo verrai mangiata"

L'ambasciatore dell'UE in Svizzera Michael Matthiessen (nella foto), in un discorso tenuto mercoledì a un evento presso l'ambasciata finlandese a Berna...
12.07.2019
Svizzera