Mondo, 25 aprile 2019

Duterte minaccia il Canada, "riprendetevi la vostra spazzatura o vi dichiareremo guerra"

Il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte (a sinistra nella foto) ha minacciato il Canada dicendo che se Ottawa non riprenderà tonnellate di spazzatura di sua proprietà e ferme in un porto filippino entro la prossima settimana, "dichiarerà guerra" e rimanderà i contenitori indietro.

"Diverse decine" di container pieni di rifiuti domestici e elettronici canadesi sono fermi in un porto vicino a Manila da quasi sei anni. Alcuni mesi fa un gruppo di lavoro misto filippino e canadese è stato formato per risolvere il problema ma l'assenza di soluzioni all'orizzonte ha fatto infuriare il burrascoso presidente delle Filippine.

"Voglio una nave pronta", ha detto Duterte. "Darò un avvertimento al Canada, forse la prossima settimana, che è meglio che tiri fuori quella cosa o lo farò io".
Duterte, noto per i suoi modi combattivi, ha minacciato di dichiarare guerra al Canada se il problema non sarà presto risolto. "Faccio sapere al Canada che la spazzatura è in arrivo", ha detto. "Preparate una grande accoglienza. Se volete mangiatela pura."

Nel 2013 e 2014, un totale di 103 container dal Canada etichettati come materie plastiche sono arrivati ​​nelle Filippine per essere riciclati, ma gli ispettori doganali filippini hanno stabilito che i contenitori erano effettivamente pieni di detriti dai cassonetti della spazzatura.

Il Canada ha cercato per quasi sei anni di convincere le Filippine a smaltire la spazzatura lì, anche se un tribunale filippino ha ordinato che il carico torni in Canada nel 2016.

Il primo ministro Justin Trudeau è stato interrogato sulla questione nei suoi recenti viaggi nelle Filippine, nel 2015 e nel 2017. Durante la prima visita ha detto che il Canada non aveva mezzi legali per costringere la compagnia che aveva spedito i rifiuti a riprendersi la spazzatura. Nel 2017 Trudeau ha detto che il Canada stava lavorando molto duramente a una soluzione e che era "teoricamente" possibile per il Canada riprendersi la spazzatura.

Un anno dopo il Canada e le Filippine formarono un gruppo di lavoro di funzionari per risolvere il problema, ma quasi sei mesi dopo ancora nulla è stato risolto.

Guarda anche 

Si addormenta in aereo e si ritrova abbandonata e al buio

"Un'esperienza da incubo", quella che ha vissuto Tiffani Adams, una canadese che si è ritrovata da sola, al freddo e al buio, a bordo di un aere...
24.06.2019
Mondo

Maledetti 4 decimi! Un sogno svanito, Super Genoni non basta

KOSICE (Slovacchia) – La storia dello sport è piena di sconfitte o vittorie ribaltate negli ultimi minuti o secondi: lo United nel ’99 vinse una Champi...
24.05.2019
Sport

Bambino viene azzannato da un puma, sua madre lo salva all'ultimo momento

Zack, un bambino canadese di 7 anni (nella foto insieme alla madre) è stato salvato da morte quasi certa grazie al coraggio di sua madre venerdì scorso a La...
04.04.2019
Mondo

Québec: i nazionalisti cacciano i liberali dal potere e promettono di ridurre l'immigrazione

Le elezioni generali del Québec del 1 ° ottobre 2018 hanno segnato un importante punto di svolta nel panorama politico locale la cui portata influenza anche il...
07.10.2018
Mondo