Svizzera, 08 aprile 2019

Rapina una stazione di servizio e riparte oltre confine... a piedi

Domenica mattina, verso le 8:45 del mattino, la stazione di servizio Tamoil a Croix-de-Rozon, nel canton Ginevra, è stata rapinata.

Un uomo è entrato nella stazione di servizio e dopo aver minacciato la cassiera con una pistola si è fatto consegnare del denaro. Successivamente è fuggito a piedi verso la vicina frontiera francese attraversando la dogana, in quel momento sguarnita, facendo perdere le proprie tracce. Lo comunica la polizia cantonale di Ginevra, citata da "20 minutes".

Le forze dell'ordine francesi sono state prontamente allertate ma finora nessuno sarebbe stato arrestato.

Guarda anche 

Partenza a tutto gas: la Svizzera è tutt’altra cosa rispetto a Pechino

HELSINKI (Finlandia) – L’incubo della sconfitta subita a Pechino per 5-3, il facile successo ottenuto contro l’Italia, giocando anche a un ritmo molto b...
16.05.2022
Sport

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport

Lugano, è tutto vero! La Coppa Svizzera è tua!

BERNA – Era il sogno, neanche tanto nascosto, degli ultimi due mesi. Era l’obiettivo che il Lugano, i suoi tifosi e tutto il Canton Ticino avevano messo nel m...
15.05.2022
Sport

“I nostri anni meravigliosi Malfanti il trascinatore”

LUGANO - Adriano Coduri ha quasi 85 anni e sente gli acciacchi della vita anche se non se ne cura troppo. Risiede sempre a Rancate, il paese in cui è cre...
15.05.2022
Sport