Sport, 23 marzo 2019

Fine di un’era: Habisreutinger lascia il Lugano

Le strade del club e del Direttore Sportivo si sono separate: questa la decisione del CdA

LUGANO – Possiamo definirla la fine di un’epoca: Roland Habisreutinger non è più il Direttore Sportivo dell’HC Lugano. Giunto sulle rive del Ceresio nel novembre del 2009, Habisreutinger è stato sollevato dal suo incarico dopo approfondite analisi da parte della società.

Una decisione che pareva complicata da prendere, visto il legame col club, ma che era inevitabile e che non farà rimpiangere, sicuramente, i tifosi che chiedevano da tempo il suo licenziamento.

Ecco il comunicato del club:
“Il Consiglio d’Amministrazione dell’Hockey Club Lugano SA ha analizzato nei giorni scorsi in modo approfondito l’esito sportivo della stagione 2018/2019, chiusasi con la prematura eliminazione nei ¼ di finale dei playoff.

Dopo aver definito quanto comunicato martedì scorso in merito alla posizione di Greg Ireland e Jussi Silander, è stato esaminato in modo sereno e spassionato l’operato complessivo del direttore sportivo Roland Habisreutinger che occupa la carica dal mese di novembre del 2009.

La prolungata riflessione ha infine portato alla decisione di mettere fine alla collaborazione tra l’HCL
e Roland Habisreutinger e di dare contemporaneamente avvio alla ricerca di un nuovo direttore sportivo. L’attuale DS garantirà il passaggio di consegne.

La figura di Roland Habisreutinger ha spesso polarizzato in questi anni tifosi, media e opinione pubblica. A prescindere dai traguardi sportivi raggiunti sotto la sua direzione e dalla percezione individuale di ciascuno sulle diverse operazioni di mercato, l’Hockey Club Lugano desidera in questa occasione esprimere la propria gratitudine al direttore sportivo uscente per quanto dato in dieci anni di intensa cooperazione.

Grazie alla sua attitudine al lavoro, alla sua schietta lealtà e alla sua assoluta identificazione con il Club, l’intera organizzazione HCL ha compiuto enormi passi avanti in numerosi settori della sua attività. Roland Habisreutinger ha in particolare sempre portato avanti con convinzione la strategia societaria di integrare i migliori giocatori della Sezione Giovanile in prima squadra, non da ultimo tramite il progetto dei Ticino Rockets.

Il Consiglio d’Amministrazione augura pertanto al professionista Roland le migliori soddisfazioni per la carriera e all’uomo Roland un felice futuro”.

Guarda anche 

Arriva il primo derby: la parola a due super tifosi

LUGANO - Questa sera riprende la Grande Saga dello sport ticinese. Per qualcuno un appuntamento imperdibile: una specie di Palio di Siena locale, in cui nulla (o poc...
27.09.2022
Sport

Condannata a 9 anni di carcere l'accoltellatrice della Manor, "è stato un atto terroristico"

La 29enne che aveva accoltellato due donne alla Manor di Lugano è stata condannata lunedì a nove anni di carcere e dovrà sottoporsi a una terapia....
19.09.2022
Ticino

Lugano, missione compiuta. Ora si fa sul serio. E l’Arbedo-Castione…

LUGANO – Tutto secondo pronostico, tutto come ci si aspettava: anche il Lugano, insieme al sorprendente Arbedo-Castione, ieri ha superato lo scoglio dei 1/16 di fin...
19.09.2022
Sport

Lugano, questa volta Berna è amara…

BERNA – L’ultima trasferta al Wankdorf il Lugano se la ricordava bene. Molto bene. Col sorriso. Sì perché l’ultima volta che i ragazzi di ...
12.09.2022
Sport