Svizzera, 20 marzo 2019

Il presidente del parlamento ungherese in visita al Consiglio nazionale e i socialisti lasciano la sala, "una vergogna"

Il presidente del parlamento ungherese Laszlo Kövér era oggi in visita al Consiglio nazionale a Berna durante la sessione delle Camere federali. Al suo arrivo nella sala del Nazionale i parlamentari del Partito socialista avrebbero lasciato la sala in occasione del del saluto di rito. Lo hanno riportato diversi parlamentari presenti, pubblicando la foto delle sedie lasciate vuote dai colleghi socialisti. Fra questi, il Consigliere nazionale Marco Chiesa, che non ha esitato a definire l'azione dei socialisti "una vergogna".

L'uscita del gruppo socialista, probabilmente un atto di protesta contro la politica in materia di immigrazione del governo ungherese, non è stata apprezzata dal consigliere nazionale UDC, fra l'altro
anche futuro membro del Gruppo di lavoro Svizzera-Ungheria che verrà costituito proprio oggi.

"Il nostro Paese ha l’onore di salutare il presidente dell’assemblea nazionale ungherese Laszlo Kövér - scrive Chiesa su Facebook - E i socialisti cosa fanno? Lasciano la sala! Un bell’esempio di civiltà e tolleranza da parte della sinistra. Forse i nostri nuovi “Savonarola” senza macchia e senza peccato dimenticano che questi rappresentanti sono stati democraticamente eletti dal popolo ungherese. E anche se non incarnano la loro linea politica, perché sono critici rispetto all'UE, meritano rispetto!"


Guarda anche 

Spuntata e senza Shaqiri. La Svizzera fa il compitino, ma il Brasile ci castiga

DOHA (Qatar) – La vittoria colta all’esordio del Mondiale qatariota, forse, ci aveva un po’ illusi. Sì perché della sfida contro il Cameru...
29.11.2022
Sport

Casemiro condanna la Svizzera: il Brasile vince 1-0

DOHA (Qatar) – Se contro il Camerun ci aveva pensato Embolo a togliere le castagne dal fuoco per una Svizzera non esattamente brillante, questa volta contro un Bras...
28.11.2022
Sport

Gli iraniani residenti in Svizzera sottostanno al diritto famigliare dell'Iran

In Svizzera, i cittadini iraniani sono soggetti al diritto di famiglia della Repubblica islamica. Come riporta la "NZZ am Sonntag", i giudici svizzeri devono...
28.11.2022
Svizzera

“Io che ho battuto il grande Brasile”

LUGANO - Stéphane Chapuisat è considerato uno dei migliori attaccanti svizzeri di tutti i tempi. I numeri sono eloquenti: ha vinto una Champions L...
28.11.2022
Sport