Mondo, 18 marzo 2019

Per la “Provincia di Como” tassare i frontalieri è “una provocazione elettorale e inconstituzionale”

Per la “Provincia di Como” la proposta della Lega di tassare l'1% dei salari dei frontalieri sarebbe “un’iniziativa parlamentare che sa più di provocazione che di reale iniziativa a tutela della manodopera locale”. In un articolo pubblicato ieri e intitolato “L’ultima provocazione anti frontalieri, una tassa dell’1% sullo stipendio” il portale comasco critica la proposta leghista. A parte le informazioni palesemente false, come il fatto che l'iniziativa “Prima i nostri” sarebbe passata sul “filo di lana” invece che essere plebiscitata con oltre il 58% dei voti e che la stessa iniziativa sarebbe stata “bloccata dal governo centrale di Berna” mentre invece è il Gran Consiglio ticinese ad aver bocciato l'iniziativa di applicazione, nell'articolo si riprende come unico commento quello di Roberto Cattaneo, sindacalista della “UIL frontalieri”, quindi non proprio la voce più disinteressata sulla questione.

Secondo Cattaneo tassare i frontalieri sarebbe “anti-costituzionale” e l'iniziativa sarà abbandonata il giorno dopo le elezioni cantonali. "È un effetto della medesima filosofia che al di qua del confine ispira la Lega di Matteo Salvini: Prima i nostri" afferma Cattaneo "Il 7 aprile in Canton Ticino si vota e la Lega dei Ticinesi, come già accaduto in passato, non esita a strumentalizzare la questione dei frontalieri per guadagnare qualche voto in più. Lo fa con una proposta palesemente incostituzionale. E questo gli esponenti della Lega dei Ticinesi lo sanno perfettamente. Il che significa che questa proposta non diventerà mai legge e cadrà nel dimenticatoio il giorno dopo le elezioni cantonali. La definirei uno spot elettorale neppure troppo ben congeniato, considerato che l’iniziativa parlamentare è palesemente incostituzionale".  

Guarda anche 

Il premier libico: "Dalla Libia 800mila migranti pronti a partire per l'Europa se non si risolve la crisi"

Guerra in Libia, mentre sale il bilancio degli scontri (147 morti, 614 feriti e 16mila sfollati) tra le forze del governo di Sarraj e quelle del gener...
18.04.2019
Mondo

Sgravi fiscali al ceto medio ed ai “single”: basta scuse!

Accipicchia, che è un tesoretto! Anzi, un tesorone! Come sappiamo da settimana scorsa, il consuntivo questo sfigatissimo Cantone chiuderà con ben 137.2 mili...
15.04.2019
Ticino

Brescia, clandestino abusa di una bambina di 3 anni

È un autentico orrore quello avvenuto all’interno di un’abitazione di Brescia, dove bambina, figlia di 3 anni di una coppia di nigeriani è ...
11.04.2019
Mondo

Lugano Region: Per golosi e sportivi, un Ticino tutto da scoprire!

Si è svolta questa mattina, presso il Ristorante Orologio, la Conferenza Stampa di Lugano Region relativa alle tematiche principali dell’offerta turistica...
10.04.2019
Publireportage